Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


COPPA ITALIA - Musolino: la sconfitta brucia

Il commento del dopo gara con il tecnico del Sistiana: "E' mancato solo il punto esclamativo"



Brucia tanto una sconfitta arrivata all'ultimo rigore dopo una gara giocata alla pari con la dominatrice del girone A di Promozione e soprattutto dopo essere andati ad un passo dall'evitare la lotteria dagli undici metri. La prende con filosofia il mister del Sistiana, Alessandro Musolino: "Perdere così fa male parecchio, ma nel calcio ci sta quando si arriva a decidere una finale ai rigori, fino al 91' il match eranella nelle nostre mani. Anche nei supplementari, se c'era una squadra con più birra, determinazione, questa era la nostra. Una volta ai rigori ci è mancato qualcosa ma non dobbiamo aggrapparci alla sfortuna. Sono comunque contento della prestazione dei ragazzi, hanno giocato alla pari, se non superiormente contro una corazzata. Rimane l'orgoglio di aver messo in campo una squadra tosta, concentrata e organizzata, ci è mancato solo il punto esclamativo finale. Il gol annullato? Vorrei rivederlo, ma resta il fatto che il mio difensore centrale si è fatto 90 metri di corsa - ricorda il mister - e forse la voglia di andare lui stesso in gol, gli ha fatto toccare quel pallone che sarebbe entrato in porta ugualmente. Ma forse è meglio che non riveda quell'azione che ci avrebbe dato la coppa". (1)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02726 secondi