Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PROMO A - Il Codroipo passa soffrendo, il Casarsa finisce in 7

Termina 1-1 la sfida tra le squadre di Pittilino e Muzzin. A Giuseppin replica Osagiede. I gialloverdi perdono per espulsione Trevisan, Gonzati, Felitti e Sotgia ma nei supplementari mettono i brividi ai rossi di casa



CODROIPO - CASARSA  1 - 1
Gol: 18' Giuseppin, 44' Osagede

CODROIPO: Cristofoli, Casarsa, Beltrame, Nardini (10' pts Nardella), Corrado, Strussiat, Facchini, Kalin (15' pts Mainardis), Turri (81' Salgher), Osagede, Marian (6' pts  Finazzi) - All. Fabio Pittilino

CASARSA: De Zordo, Trevisan, Toffoletto, Tonin, Gonzati, Beacco (71' Zanin), Giuseppin (78' Peresano), Sotgia, Polzot (65' Felitti), Alfenore (15' pts Vilotti), Rinaldi  (3' pts Tedesco)- All. Massimo Muzzin

ARBITRO: Omar Bignucolo sez. Pordenone. Assistenti: Nicola Bitto e Adolfo Turnu sez. Pordenone.

NOTE - Espulsi: Trevisan per doppia ammonizione, Gonzati proteste, Felitti fallo da dietro, Sotgia per proteste. Ammoniti: Trevisan, Beacco, Strussiat, Kalin, Tonin, Beltrame, Peresano, De Zordo. Calci d'angolo: 6-6. Recupero: 1t. 2' - 2t. 5'.

Il Codroipo passa il turno di play off in virtù della migliore posizione di classifica acquisita nella stagione regolare. L'1-1 maturato al termine dei 90' più i due supplementari da 15 minuti, in una gara che ha visto il Casarsa chiudere in sette per effetto delle sanzioni adottate dal signor Bignucolo nei confronti dei giocatori gialloverdi.

Partenza aggressiva della quadra di Muzzin che nel giro di soli sei minuti si vede mostrata per ben due volte il cartellino giallo. Il signor Bignucolo lo sventola per sanzionare gli interventi poco ortodossi di Trevisan e Beacco. La squadra di Pittilino si affida ai lanci lunghi di Kalin e Strussiat nel tentativo di innescare Osagiede e Turri, mentre gli ospiti provano con maggior continuità a cercare la giocata sfruttando le capacità di manovra di Alfenore e di Sotgia; è proprio quest'ultimo al 10' a crossare profondo all'altezza del secondo palo, dove trova l'inserimento di Tonin, deviato in angolo. La supremazia territoriale degli ospiti viene premiata al 18' quando l'involontaria sponda di Rinaldi nel cuore dell'area dei padroni di casa diventa un prezioso assist per Giuseppin che si inserisce con i tempi giusti e scarica un imprendibile diagonale alle spalle di Cristofoli. Casarsa in vantaggio. Vantaggio che regge per buoni venti minuti ed improvvisamente traballa quando Trevisan, già ammonito, la combina grossa: illegale l'entrata su Osagiede in area e Bignucolo, ben appostato, non ha alcun dubbio nell'indicare gli undici metri ed estrarre il secondo giallo per il 2000 gialloverde che lascia i suoi in dieci. Turri sistema la palla sul dischetto, poi incredibilmente calcia in modo sbilenco oltre la traversa. Rabbiosa la reazione della squadra di Pittilino, che conquista un corner e sulla successiva battuta Osagede trova il pertugio giusto nell'area  affollata, impallinando De Zordo per la rete che rimette i conti in parità. Due minuti di recupero e tutti a bere un the caldo.
Con un uomo in meno il Casarsa, ha il suo bel da fare a contenere la squadra di casa che  rientra in campo con la convinzione di riuscire a capitalizzare al meglio la superiorità numerica. Al 10' ci prova da buona posizione Marian, deviato in angolo. Fatica il Casarsa, in più di un caso si allunga concedendo campo e giocate ai padroni di casa. Turri è tra i più attivi dei rossi del Codroipo. Al 23' supera con un pallonetto De Zordo in uscita, ma la palla, a porta spalancata, si infrange sulla parte superiore della traversa. Una manciata di minuti più tardi cerca la via del gol con un mancino a girare che esce fuori di poco. Spreca ancora alla mezz'ora Osagede che cerca la conclusione sul primo palo, mancando da buona posizione il bersaglio.
L'uomo in meno pesa come un macigno nell'economia della gara del Casarsa, e quando nel secondo dei tre minuti di recupero Gonzati manda al diavolo il direttore di gara, si vede sventolare un rosso, ai più apparso eccessivo, costringendo la squadra ospite ad affrontare i supplementari in nove. Supplementari durante i quali, nonostante la doppia inferiorità numerica, il Casarsa costringe il Codroipo a subire costantemente le iniziative degli ospiti, che si battono con cuore e grandissimo spirito di sacrificio.
Ha dell'incredibile al 10' del secondo supplementare la giocata sotto porta di Peresano, murato da un sontuoso Cristofoli che salva letteralmente il Codroipo, regalando di fatto la finale play-off che la vedrà domenica prossima di fronte al Prata Falchi che nell'altra gara di semifinale ha battuto per 2-1 il Vajont.
Da cancellare dalla nostra memoria calcistica immediatamente l'ultimo minuto di gara, quando è apparsa eccessivamente severa la sanzione comminata a Felitti per un fallo da dietro (rosso diretto) e quella successiva di Sotgia (rosso anche per lui) per le conseguenti proteste, che hanno messo il Casarsa nella condizione di chiudere il match con soli 7 uomini.

Antonino De Blasi

Le prime foto di Codroipo - Casarsa a Cura di Adriano Peresano (FotoCalcio.it)

https://i.imgur.com/wFGnjzy.jpg

https://i.imgur.com/cXJHsSS.jpg



 

https://i.imgur.com/n61Nqda.jpg

https://i.imgur.com/aWTDUve.jpg

https://i.imgur.com/psgpfrG.jpg

https://i.imgur.com/UHyYEyC.jpg

https://i.imgur.com/Kz0puM9.jpg

https://i.imgur.com/7fF3XBR.jpg

https://i.imgur.com/aZycMEn.jpg

https://i.imgur.com/psgpfrG.jpg

https://i.imgur.com/6i6RXPD.jpg

https://i.imgur.com/xQRpWMy.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...






PORDENONE - La foto ufficiale

Nella prima storica annata di serie B il Pordenone gioca le sue gare interne a Udine, ma non "dimentica" però la sua casa, la sua (bellissim...leggi
18/09/2019








SECONDA A - Troppa grazia Vigonovo

Due episodi cambiano la partita a Vigonovo, un cartellino rosso e un rigore fallito dagli ospiti fanno pendere la gara a favore dei locali che legittimano la vittoria.Dopo pochi...leggi
15/09/2019





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02953 secondi