Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Costalunga e Valnatisone salve a spese di Ism e Mladost

I play-out premiano le formazioni impegnate in casa. Politti illude i gradiscani, Sokanovic trascina alla conferma in categoria la squadra di Fabbro. Virtus e Tolmezzo impattano 2-2 la gara play-off, un esito che premia i virtussini



In tempi non sospetti il mago delle panchine, mister Zoratti, nel periodo in cui allenava l’Ism Gradisca, aveva messo le mani avanti dubitando sulle possibilità di salvezza dei gradiscani. Profezia avverata, l’Ism precipita in Prima categoria, un doppio salto del gambero che potrebbe lasciare il segno nella società isontina. Doveva solo vincere a Trieste contro il Costalunga e per un periodo era in vantaggio con il rigore di Politti. Poi i gialloneri pervengono al pari con Olio e nei supplementari la rete della permanenza in categoria la firma Delmoro.

Con lo stesso punteggio di 2-1 tira un sospirone di sollievo la Valnatisone, uscita vincente, al terzo tentativo, il più importante, con il Mladost, e si guadagna la salvezza. Era necessaria tutt’altra prova rispetto a sette giorni fa per la formazione di Fabbro, passata in vantaggio, poco prima della mezz'ora nel primo tempo, con Sokanovic, il quale ha raddoppiato poco dopo. Un rigore di Merlo, nella ripresa, riapriva la contesa, ma il Mladost non riusciva più a scardinare la difesa valligiana. Finisce così rapidamente l’avventura del team di Doberdò in promozione.

In attesa del 2 giugno, il Primorje studia con attenzione il prossimo avversario sulla strada dell’Eccellenza, uno tra Codroipo e Prata Falchi. Nel play-off di consolazione, ma utile a formare la classifica per i ripescaggi, a Corno di Rosazzo finisce 2-2 tra i biancazzurri locali e il Tolmezzo dopo 120 minuti e viene quindi premiata la Virtus. Al vantaggio dei locali con Meroi rispondono gli ospiti prima con Migotti e poi, nella ripresa Pasta rovescia in punteggio, ma Tomada lo rimette in parità. Gashi fallisce un rigore nel finale e nei supplementari non accade nulla.
I carnici ora hanno ancora una domenica da giocare, in casa contro la Pro Romans, sempre per la stessa graduatoria.    

Claudio Mariani



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01615 secondi