Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Sokanovic implacabile, il Mladost consolato dai tifosi

La doppietta dell'attaccante consente alla Valnatisone di imporsi per 2-1 nella sfida play-out. Merlo su rigore non basta ai ragazzi di Caiffa per ribaltare la situazione



Si gioca in terra friulana la sfida play-out per quanto riguarda il campionato di Promozione, girone B, tra Valnatisone e Mladost. Partenza soft per entrambe le squadre, le quali si studiano nei primi minuti del match, ma il pallino del gioco è costantemente in mano alla squadra di casa. La Valnatisone passa in vantaggio a metà del primo tempo, con un imbucata laterale per Sokanovic che arriva indisturbato davanti al portiere del Mladost Cantamessa e conclude con precisione chirurgica sotto l'incrocio dei pali. Gol viziato da un presunto fuorigioco non segnalato dall'assistente arbitrale, che scatena le proteste della squadra ospite. Il raddoppio è firmato nuovamente da Sokanovic, che sfrutta l'errato posizionamento difensivo del Mladost per ricevere palla lateralmente da un suo compagno di squadra, e concludere sul palo del portiere dopo una corsa di 30 metri.

Nel secondo tempo cala il ritmo della partita, con il Mladost che arriva spesso negli ultimi 25 metri, ma non riesce mai a concludere positivamente l'azione. La possibile svolta per la squadra ospite arriva a 15 minuti dalla fine, quando il cross di Merlo impatta il braccio largo del difensore Snidaro, che porta il direttore di gara ad assegnare calcio di rigore agli ospiti; a realizzarlo provvede lo stesso Merlo. Gli ultimi minuti della gara sono caratterizzati da grande agonismo, con la squadra di Doberdó che sfiora più volte il gol del pareggio, senza mai riuscire a segnare. Il triplice fischio finale condanna alla retrocessione il Mladost, mentre assicura la permanenza nella categoria alla squadra di San Pietro al Natisone. Mladost che, nonostante la sentenza sfavorevole, viene accolto dagli applausi e dai cori dei propri numerosi tifosi, testimoniando la grande passione di quest'ultimi per la squadra.

Jacopo Vrech



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



A GORIZIA - Grion sugli scudi

Finisce con la vittoria della Pro Gorizia, anche se solo per differenza reti, la “festa” del calcio isontino dedicata ad Agostino Moretto...leggi
18/08/2019














CANADA NEWS - Fvg, la parola al campo

TORONTO - Andiamo, è tempo di giocare. Pur coinvolta in diversi impegni di rappresentanza, la selezione regionale Under 17 del Friuli - Venezia Giulia non si &...leggi
04/07/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01514 secondi