Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UNDER 17 - L'Union Martignacco resta nei regionali

A Mereto di Tomba la squadra di mister Lavia si è imposta per 5-2 nello spareggio che la vedeva affrontare la Cometazzurra



L'Union Martignacco ha conquistato la salvezza negli Allievi Regionali.
La vittoria contro la Cometazzurra consegna alla squadra del tecnico Alessandro Lavia la permanenza nella categoria regionale, risultato auspicato all'inizio dell'impegnativa avventura nell'Under 17.
La partita si è svolta nel campo comunale di Mereto di Tomba alla presenza di un folto pubblico che incoraggiava la propria squadra del cuore in una partita particolarmente sentita e ad alta intensità. I ragazzi rossoblù hanno tirato fuori una prestazione di testa e di cuore contro una formazione molto agguerrita.
La formazione iniziale dell'Union Martignacco vedeva in campo: Pecol, Magnabosco, Rossit, Lavia F., Favaro, Gaddi, Lizzi, Lunardi, Negostinis, Sialino, Leonarduzzi. A disposizione erano presenti Mossenta, Buongiorno, Molinaro, Colle, Fabbro, Zucchiatti, Galesso, Venturini, Lavia N.
A conclusione di un primo tempo molto vivace l'Union Martignacco conduceva 3-1 grazie ai gol realizzati da Leonarduzzi, Lizzi e Lunardi su rigore.
Nella ripresa il match non calava di intensità e pathos, premiando alla fine la squadra di mister Lavia, impostasi per 5-2 su quella con base a Talmassons, che ora darà vita a un secondo spareggio salvezza, quello con l'Aurora.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01462 secondi