Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


RISANO - Il Cjarlins ha un'altra marcia e ne fa 6

La Sanvitese tiene botta per un’ora, poi la differenza di categoria la fa da padrone e la squadra di Moras affonda i colpi. Tripletta per Pesce. Buon banco di prova per i giovani biancorossi



SANVITESE – CJARLINS 3-6
Gol: all’8' Cocolet, al 37' Pesce, al 40' Brunetta, 12'st Verona, al 19'st Muela, al 24’st Pesce, al 39’st Zanutta, al 44’ Pesce, al 48’st Trevisan.

SANVITESE: Rigoli, Bance, Nonis, Trevisan, Del Giudice, Bagnarol (5’st Trevisan), Verona, Moretto, Dario (3’st Caruso), Fantin, Brunetta (19’st Pressacco). All. Franco Giacomuzzo.

CJARLINS MUZANE: Moro, Ros (1’st Palmegiano), Mantovani, Floreani, Galletti, La Montanara, Federico Moro (1’st Muela Sako), Pesce, Cocolet, Cimmino (1’st Sefketi), Ruffo (17’st Zanutta). (12. Gregoris). All. Massimiliano Moras.

ARBITRO: Fabio De Chirico sez. Udine

Una vittoria netta del Cjarlins Muzane, maturata però nella ripresa e fino a quel momento la gara era rimasta abbastanza equilibrata con la Sanvitese a tenere un po’ un apprensione gli arancioblù, fintanto che hanno retto l’urto di una formazione più esperta.  
Passa in vantaggio il Cjarlins con un tap-in di Cocolet dopo una ribattuta di Rigoli e raddoppia, al termine di una bella azione manovrata, Pesce. In mischia da dentro l’area Brunetta trova il pertugio a riapre la partita sul finire del primo tempo.

Nel secondo la Sanvitese perviene al pari con il colpo di testa di Verona, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ma dura poco perché pochi minuti dopo il Cjarlins affonda i colpi con due reti ravvicinate di Muela Sako e Pesce e più avanti con altri due centri di Zanutta e ancora Pesce a siglare la tripletta personale. Nei minuti di recupero Trevisan, con un tiro cross, inganna il portiere e fissa il punteggio sul 6-3.  Un punteggio severo per i biancorossi, consapevoli di un tanto, vista la scelta societaria di far giocare giovani in prospettiva futura per la prima squadra.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02301 secondi