Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


RISANO - Torviscona come un diesel, spunto vincente nel finale

Dopo un primo tempo equilibrato con una rete per parte e un rigore fallito, i biancazzurri mettono la freccia nell’ultimo quarto d’ora.



TORVISCOSA – RISANESE 3-1
Gol: al 2’ Grassi, 45’ Garzitto, al 33’st Riccardo Cantarutti, al 47’st Grassi.

TORVISCOSA: Zanoni, Piccoli, Filippo Cantarutti (14' st Coloricchio), Colavecchio, Morabito, Marinig, Burino, Sclauzero (11' st Durmisi), Grassi, Azizi (31'st Riccardo Cantarutti), Toffoli (1' st Verzegnassi). A disposizione: Visentini e Miolo. All. Daniele Zamaro.

RISANESE: Giuliani, Monte, Gennaro (40' st Lestuzzi), Fraccarossi, Nascimbeni, Di Melfi (36' st De Sabbata), Corubolo (28' st Veliscig), Garzitto, Genovese, Sinigaglia (11' st Duca), Guarneri (1'st Galiazzo). A disposizione: Gori, Bertoldi, Antico, Valentinuzzi. All. Raffaele Mattiussi.

ARBITRO: Gianmarco Lunazzi.sez. Udine

NOTE – Ammoniti: Morabito, Sclauzero, Riccardo Cantarutti; Fraccarossi, Sinigaglia.

Si affrontano due belle squadre in quel di Risano per il torneo “Bernardis-Boz-Scussolino” tra il Torviscosa e i padroni di casa della Risanese, usciti battuti per 3-1.
Subito avanti la formazione ospite, va in gol dopo 2 minuti con Grassi, che raccoglie un lancio dalle retrovie e con un tocco sotto, scavalca il portiere Giuliani. Successivamente lo stesso Grassi fallisce un rigore, concesso per un mani su azione d’angolo, e in prossimità del riposo, la Risanese pareggia con un colpo di testa di Garzitto, sugli sviluppi di un corner.

Nel secondo tempo la gara rimane abbastanza equilibrata sin quando, poco dopo la mezzora, il neo entrato Riccardo Cantarutti fa breccia nella difesa bianconera, addomesticando un lungo rilancio e trafiggendo il guardiano di casa. Nel recupero i torzuinesi mettono il sigillo ancora con Grassi.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01937 secondi