Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CHIONS - Finisce l'era di Lenisa il grande: sono stati 3 anni favolosi

Il presidente Mauro Bressan assieme ai più stretti collaboratori e in accordo con il tecnico ha deciso di interrompere il rapporto. In pole De Agostini



 A seguito dell’incontro tenutosi nella tarda serata di ieri tra il Presidente Mauro Bressan, il direttore generale Gianpaolo Sut e il direttore sportivo Simone Vido con mister Alessandro Lenisa la società Apc Chions comunica che le parti hanno deciso per una risoluzione del rapporto. Di seguito il comunicato emesso dal club gialloblù:

L’Apc Chions rende noto che Alessandro Lenisa non siederà più sulla panchina gialloblù nella prossima stagione. Una decisione presa di comune accordo al termine di un sano confronto. Il presidente Mauro Bressan a nome del Consiglio e dei propri collaboratori ringrazia vivamente il tecnico per i lavoro svolto e per il valore umano e professionale dimostrato, augurandogli le migliori fortune personali e calcistiche. Un cammino a volte su sentieri impervi altre su strade meravigliose, ma soprattutto un esperienza indimenticabile. Sono stati anni di grande dedizione e crescita comune con la condivisione di risultati prestigiosi e il consolidamento di un rapporto indelebile nel tempo”.

Si interrompe dunque dopo 3 anni intensi, ricchi di soddisfazioni e di traguardi importanti il matrimonio calcistico con il tecnico veneto, che ha contribuito alla cavalcata vincente in Serie D e alla sudata ma trionfale salvezza ai massimi vertici dilettantistici. Non sono assolutamente venute meno la stima e il rispetto reciproco, ma ora per il Chions si apre una nuova era. C’è al momento il massimo riserbo sul nome del sostituto, anche se il più gettonato appare quello di Stefano De Agostini, affiancato da quello di Luca Lugnan, due tecnici con alle spalle già esperienze in categoria.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 24/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02340 secondi