Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SECONDA D - Il Mariano cerca l'impresa promozione a San Canzian

Reduce dall'impresa di Piedimonte, la squadra di Trentin ha bisogno di sbancare il terreno dei rossoneri per accompagnarli in Prima categoria. Peroni: stagione costellata da infortuni, siamo stati davvero bravi, ma ora puntiamo a chiuderla in bellezza



Cresce l'attesa per San Canzian - Mariano, finale play-off del girone D della Seconda categoria, un girone tostissimo, che ha messo a dura prova le protagoniste. La sfida tra i diavoli e l'undici di Paolo Trentin appare aperta a ogni esito: per il San Canzian quella di domenica sarà la festa promozione, già messa in cassaforte da una compagine che ha disputato un campionato in esaltante crescendo. Il Mariano, dal canto suo, ha a disposizione un solo risultato utile, la vittoria, per conquistare il salto in Prima categoria. Stacco e compagni sono reduci dall'impresa colta a Piedimonte nel primo turno dei play-off, superato di forza imponendosi 3-0 sull'agguerrita formazione di Surace
Il ds del Mariano, Roberto Peroni, suona la carica: "Dovremo ripetere la prestazione sfoderata col Piedimonte per farcela, perchè sicuramente il San Canzian, com'è giusto che sia, non ci regalerà nulla. Magari non avranno quella rabbia e quella voglia matta che dovremo tirare fuori noi, ma credo che i rossoneri saranno tutto fuorchè remissivi e, soprattutto, potranno giocare a mente libera, senza paura di sbagliare qualche giocata". 
Insomma, la partitissima di domenica, affidata all'arbitro Trotta di Udine, nasce all'insegna della massima incertezza. A domicilio il San Canzian vanta un ruolino da sballo (10 vittorie, 4 pareggi e un solo ko), ma d'altro canto il Mariano in trasferta s'è comportato alla grande, conquistando più punti di quelli artigliati sul terreno amico. 
Peroni sottolinea: "Questo per noi era l'anno zero, siamo ripartiti ricostruendo dalle fondamenta società e prima squadra, e siamo riusciti a disputare una grande stagione, quindi il bilancio, a prescindere da quello che succederà domenica, è già lusinghiero. Premesso ciò, puntiamo al lieto fine, alla promozione che, se arrivasse, sarebbe veramente un risultato straordinario considerato tutto quello che ci è capitato durante un percorso costellato di infortuni. Abbiamo perso Perissinotto, Gallo, Ferri, Candussi, Franz..., elementi quanto mai importanti, eppure siamo arrivati alla finale play-off. La partita di Piedimonte? L'abbiamo dominata, i ragazzi sono stati splendidi, rischiando qualcosa solo sul 3-0. Per pensare di sbancare San Canzian ci vorrà un Mariano stile Piedimonte". 

PLAY-OFF 

Domenica, ore 16

PIEDIMONTE - CORMONESE
Simone Gambin (Udine)

SAN CANZIAN BEGLIANO - MARIANO
Giacomo Trotta (Udine)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...












CANADA NEWS - Fvg, la parola al campo

TORONTO - Andiamo, è tempo di giocare. Pur coinvolta in diversi impegni di rappresentanza, la selezione regionale Under 17 del Friuli - Venezia Giulia non si &...leggi
04/07/2019







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01411 secondi