Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROVINCE - Udine stende Trieste

Sarà la rappresentativa di De Sabata a sfidare quella di Gorizia e a giocarsi la vittoria nel torneo riservato agli Under 17



A Monfalcone sono andate in scena le semifinali Under 17 del Torneo delle Province: la sfida  tra le rappresentative di Udine e Trieste è stata vinta 3-0 dalla selezione di Sandro De Sabata, mentre nell'altro confronto Gorizia ha steso 5-1 Pordenone.  

UDINE - TRIESTE 3-0
Gol: 14' Onofrio, 17' Zanello, 39' Tiburzi.

UDINE: Bruno, Ranocchi, Di Lenardo (32' s.t. Pastorello), Rocco (38' s.t. Ibrahimi), Zanello, Mattioli (31' s.t. Tonini), Gjoni, Hadzic, Onofrio (38' p.t. Sgoifo), Serafini (17' s.t. Dervisevic), Tiburzi (19' s.t. Zunino). A disposizione Cantoni e Antares. All.: De Sabata

TRIESTE: Candido (36' s.t. Skerk), Taucer, Trevisan, Falleti, Barbato (29' p.t. Ferluga), Vecchiet, Legisa (24' s.t. Molini), Meti, Diop, Sigur (21' s.t. Ravalico), Casì (12' s.t. Predan). A disposizione Minen. All.: De Nuzzo

Sandro De Sabata (allenatore di Udine): “Sapevamo come gioca Trieste (avendola vista di persona precedentemente, ndr) e che si basa sugli spunti degli esterni alti e del centravanti molto alto. All'inizio abbiamo un po' sofferto sulle fasce, poi ho detto ai ragazzi di pressarli prima e la squadra è riuscita a togliere spazi e palloni a Trieste. Poi avevo detto ai nostri due centrali di difesa di alternarsi sul loro numero nove per impedirgli il gioco aereo. Il nostro 4 lo prendeva sui calci piazzati e il nostro 5 sulle azioni normali e così gli abbiamo impedito di entrare nel gioco. Abbiamo fatto vedere delle belle manovre nel primo tempo e nella ripresa l'abbiamo gestita bene, mostrando anche di saperci proporre in pochi tocchi. Trieste non è stata pericolosa, sono contento di quanto fatto dal gruppo. A questa età non è facile avere questo tipo di continuità nell'arco delle partite”.

Pierpaolo De Nuzzo (allenatore di Trieste): “Avremmo potuto evitare un paio di ingenuità e perdere uno o due a zero, ma sarebbe cambiato poco. Magari sarebbe stato più giusto, ma è un discorso relativo così come avere avuto degli assenti e aver accusato un altro infortunio in gara dopo i due della settimana precedente. Udine, che aveva pure dei 2002, ha avuto un approccio migliore e ha giocato bene, perciò non possiamo dire altro. Mi dispiace soprattutto per il primo tempo”.

Massimo Laudani



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02185 secondi