Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


SECONDA - Falcon stende l'Illegiana. Paluzza e Velox con i rimpianti

Capolista al primo dispiacere stagionale. Le inseguitrici sconfitte. In fondo alla classifica tutti fanno punti, pesante successo del Timaucleulis



Il primo tentativo di fuga dell’Illegiana si è spento negli ultimi secondi di recupero del match-clou di Seconda categoria, giocato alla “Pineta” di Villa Santina contro la Folgore. Ed è stata proprio una “saettata” a ciel sereno quella inferta da Esteban Falcon al cuore della formazione capolista che ha perso cos’ la sua imbattibilità in questo campionato.
Le inseguitrici Velox e Paluzza non ne approfittano, anzi perdono le loro partite, e il Sappada ha osservato il turno di riposo. La caduta del Paluzza si materializza all’Eder di Forni Avoltri, uscito sconfitto per 2-1 dall’Ardita con le reti, nel primo tempo, di Carrera e Romanin. Nel secondo, dopo un quarto d’ora, i nerazzurri dimezzano con un rigore realizzato da Matteo Zammarchi.

Arriva quasi allo scadere la battuta d’arresto della Velox sul campo del Timaucleulis, alla seconda vittoria casalinga e sempre con l’”over”. Stavolta finisce 4-3 in un’altalena di emozioni. Vantaggio ospite dopo un quarto d’ora dell’attaccante Stefano Dereani, poi il Timau rovescia prima del riposo con Matiz e Mentil. Subito dopo il rientro in campo, arriva il pari ospite siglato da Maggio ma i locali tornano in avanti grazie alla rete di Candoni. Nella battute conclusive la Velox acciuffa una seconda volta il pareggio con Reputin, ma passano soltanto cinque minuti e nuovamente Candoni infila in rete il pallone del definitivo 4-3 per i biancazzurri.
Gli altri tre incontri della giornata finiscono tutti in parità con gol. Il Lauco lo ottiene contro un Tarvisio su calcio di rigore al 75’ di Manuel Costa, dopo che i giallorossi ospiti erano  passati in vantaggio una decina di minuti prima con Giulio Crea.
Termina 2-2 il derby del Tagliamento tra Val del Lago e Stella Azzurra, alla prima spartizione dei punti stagionale per i gemonesi, andati sotto per la rete di Devreux e pareggiata, alla mezzora, da Daniele Iob. Il quale, subito dopo il riposo, porta avanti la Stella Azzurra e il vantaggio tiene fino a dieci dal termine, quando Fornasiere impatta.

Si finisce in crescendo, con il 3-3 uscito sulla ruota di Verzegnis, nell’incontro casalingo con il Ravascletto. Immediato vantaggio locale con Boria e raddoppio al 30’ di Spilotti. Accorciano gli ospiti con Barbacetto un minuto dopo. Nella ripresa botta e risposta ancora tra Spilotti e Barbacetto ed infine De Crignis chiude i conti sul tre pari.

https://i.imgur.com/5gy7LCL.jpg



 

https://i.imgur.com/fzne89Q.jpg

https://i.imgur.com/HrdIGpl.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01488 secondi