Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


MONDIALE - Mauro e Gama, inizia l'avventura

Domani, a Valenciennes (ore 13, diretta Sky e Rai2) la prima sfida del girone: Italia - Australia. La capitana: “Vogliamo regalare emozioni, anche se non siamo abituate a tutte queste attenzioni”. Oltre alla coppia di regionali, impegnate altre due ex giocatrici del Tavagnacco: Parisi e Marchitelli



La grande attesa è terminata. Finalmente il pallone rotola. La Nazionale femminile fa infatti il suo esordio domani a Valenciennes, nel nord est della Francia, nel campionato del mondo: non vi partecipava da un ventennio. Alle 13, le ragazze (tutte all’esordio) di Milena Bertolini, il cui obbiettivo è rappresentato dal passaggio del turno nel girone eliminatorio (Brasile favorito, Giamaica da scoprire le altre avversarie), affrontano le “Matildas” australiane: una gara estremamente delicata, che è assolutamente vietato sbagliare.

LE REGIONALI. Come già evidenziato da Friuligol in precedenti servizi, il Friuli Venezia Giulia sarà rappresentato dall’iconica capitana, la triestina (di padre congolese) Sara Gama, difensore centrale di grande tecnica e personalità mentre, in attacco, proverà ad incrementare il proprio bottino azzurro (aggiornato a 15 segnature) Ilaria Mauro, l’attaccante di Zompitta da tre stagioni di viola vestita.

ALTRE EX. Con Gama e Mauro fanno parte della rosa anche la centrocampista Alice Parisi e il portiere Chiara Marchitelli. Il quartetto ha una peculiarità in comune: quella di aver indossato, negli anni ruggenti, la casacca del Tavagnacco.

HANNO DETTO. “Ogni giocatrice, sin da piccola, sogna di partecipare a competizioni come queste - ha detto Gama - il gruppo è sereno, anche se non era abituato a tutte queste attenzioni. Rimaniamo con i piedi per terra e ci godiamo il momento: vogliamo trasmettere emozioni agli italiani e dare sempre il cento per cento. Le australiane ci temono? Significa che abbiamo lavorato bene”.

“Dovremo formare un blocco unico, essere compatte ed attente fino all’ultimo minuto sul piano tattico - spiega il ct Bertolini - e non considerare attendibili gli otto gol subiti dall’Australia nel corso delle ultime due amichevoli: anche perchè gli avversari si chiamavano Stati Uniti e Olanda…Non scenderemo però in campo per il pareggio: vogliamo provare a vincere. E comunque, oltre al risultato, mi interessa molto anche la prestazione.”

IN TV. Italia - Australia (evento per assistere al quale si è scomodato anche il presidente federale Gravina) sarà trasmessa in diretta su SkyMondiale - canale 202 della relativa piattaforma - e dai Rai2. (rozan)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...





JUVENTINA - Nuovo progetto con Sepulcri

Sono ore e giornate decisive, queste, per la Juventina, che sta per partorire un nuovo progetto. Il presidente Marco Kerpan è, comprensibilmente, abbottonato, ma non su...leggi
18/06/2019














Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02648 secondi