Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PER LA D - Il Brian sbanca il La Rocca. Ma non basta

Una rete di Edoardo Peressini consente ai friulani di superare la Tritium di fronte a 1300 spettatori. La traversa dice di no a Baruzzini

TRITIUM - BRIAN  0-1
Gol: all'11' Eoardo Peressini.

TRITIUM (4-4-2): Acerbis; Caferri, Perico, Bertaglio, Leotta (20’ st Tremolada); Motta, Marinoni, Cascino; Gabellini (6’ st Castelli); Volpi (29’ st Galbiati), Vitali (11’ st Guerrini). All. Sgrò. A disposizione: Scuteri, Secchi, Erba, Ghounaf, Mapelli. 

BRIAN (4-4-2): D. Peressini; E. Peressini (31’ st Maestrutti), Piasentin (24’ st Nadalini), Codromaz, Rover (44’ st Beltrame); Lascala (12’ st Frezza), Grion, Baruzzini, Stiso; Ietri, Anconetani. All. Birtig. A disposizione: Vrech, Moroso, Zanon, Ramaj, Di Lazzaro.

ARBITRO: Galasso di Ciampino (Marat, Sergiu, Stabile).

NOTE -  Ammoniti: Vitali, Bertaglio, Rover, Cascino, Ietri, Maestrutti. Angoli 7-1. Recupero: 2’+5’.  Spettatori: 1300 circa.

TREZZO SULL'ADDA - Un grandissimo Brian espugna il La Rocca ma non riesce a ribaltare la situazione del doppio confronto con la Tritium, condizionata dallo 0-2 subito a Precenicco. Un rete del terzino-goleador Edoardo Peressini riapre il discorso qualificazione, ma non riuscirà ad andare oltre la generossisma formazione di Gianluca Birtig, alla quale difetta anche quel pizzico di fortuna che non può mancare quando l'impresa da compiere è di quelle complicate, molto complicate. La traversa a metà tempo dice di no a Baruzzini, nel finale di gara è Ietri a non trovare lo specchio della porta. 
Parte forte il Brian e dopo 11' perviene al vantaggio: Ietri innesca Stiso, conclusione, Acerbis si salva in corner. Dal calcio dalla bandierina lo spiovente arma la capocciata vincente del prode Edoardo. 
Il gol moltiplica le forze dei friulani ma l'undici di casa, pur in difficoltà, non manca di manifestare la sua pericolosità sempre latente. 
Un primo tempo di marca Brian a cui farà seguito una ripresa più equilibrata, con le energie che man mano vengono meno; ci prova Birtig gettando nella mischia l'acciaccato Frezza, e poi via via Nadalini, Maestrutti e Beltrame, ma il gol che può rimandare il verdetto e aprire le porte ai tempi supplementari non arriva.  



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



MARANESE - Simone Motta, un bomber da 31 gol

Un campionato da poco concluso con la promozione sul campo sfuggita all’ultima partita di play-off, ma in trepida attesa di un quasi possibile ripescaggio e con 31 palloni infilati nelle...leggi
16/06/2019



GRIGIONERI - Tutto pronto per il Bovio bis

Ad un anno soltanto dalla separazione, le strade dei Grigioneri e di Stefano Bovio si intrecciano nuovamente. Conclusa in gloria (secondo posto, con conseguente ascesa in Prom...leggi
16/06/2019

RISANO - Mamma mia che quarti!

E' terminata la prima fase del torneo di Risano, Memorial Bernardis, fratelli Boz e Scussolino, che mette in palio l'ambito trofeo Comune di Pavia di Udine. La manifestazione della ...leggi
13/06/2019







PROMOZIONE - La Tarcentina richiama Busato

Non è bastato, a Stefano Tion, ottenere una salvezza complicata ma, tutto sommato, meritata. E nemmeno valorizzare più di qualche prospetto del vivaio. Scampato (per il secondo c...leggi
09/06/2019



PRIMA - La Fulgor conferma Trangoni

Un campionato eccellente, sesto posto finale e play - off mancati per un punto soltanto: non può che essere considerata soddisfacente la prima stagione di Nicola Trangoni sulla panchina...leggi
06/06/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02219 secondi