Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Tutti gli articoli scritti da: Gianpaolo Leonardi


<< precedente   successiva >>   

ECCELLENZA - Brian disciplinato davanti a San Luigi e Torviscosa

Esiste una coppa. Non è certo per vincere questa coppa che si parte ad agosto con gli allenamenti e si suda per nove mesi filati. Ma è una coppa e si può vincere o non vincere.  Si può banalizzarla, ma tutti sanno quante e quali siano le difficoltà e le salite da affrontare per prendere la giusta direzione. Perchè sapere stare in campo, tenere a bada la tensione e la rabbia, accettare la sconfitta e gestire una vittoria sono elementi imprescindibili per costruire giocatori e, ancor più importante, aiutare a far crescere uomini.Secondo nella classifica generale, secondo miglior attacco e miglior difesa in coabitazione, vittoria play-off: è un Brian dai grandi numeri, tutt’ora impegnato negli spareggi nazionali per il grande ...leggi

24/05/2019, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS
Nome: Gianpaolo
Cognome: Leonardi
Data di nascita: 16/06/1962
Mail: gianpaolo162@gmail.com
Telefono:
Residenza: Pordenone
Professione:
Curriculum:

CRISI - Cordenons, Brugnera, Porcia e Purliliese rischiano grosso

Dopo la crisi del Cordenons, accentuata dalle dimissioni del presidente Flavio Zoccoletto, a un anno soltanto un anno dal suo insediamento, e la ormai certa rinascita di un nuovo sodalizio più attento alle vicende del settore giovanile, un altro glorioso club della destra Tagliamento potrebbe scomparire dallo scenario provinciale. Fari puntati sulla decisione di Gino Silvestrin, storico vicepresidente prima e presidente poi dell’Us Brugnera, di passare la mano. E’ un fulmine a ciel sereno per chi conosce la sua grande passione per questi colori e per il calcio. Il futuro è al momento nebuloso, in quanto sembra che nella zona del mobile nessuno voglia prendersi cura della società. Uno spiraglio potrebbe arrivare per quanto riguarda il settore giovanile dal T...leggi

24/05/2019, Gianpaolo Leonardi, PRIMO PIANO

CHIONS - Finisce l'era di Lenisa il grande: sono stati 3 anni favolosi

 A seguito dell’incontro tenutosi nella tarda serata di ieri tra il Presidente Mauro Bressan, il direttore generale Gianpaolo Sut e il direttore sportivo Simone Vido con mister Alessandro Lenisa la società Apc Chions comunica che le parti hanno deciso per una risoluzione del rapporto. Di seguito il comunicato emesso dal club gialloblù: “L’Apc Chions rende noto che Alessandro Lenisa non siederà più sulla panchina gialloblù nella prossima stagione. Una decisione presa di comune accordo al termine di un sano confronto. Il presidente Mauro Bressan a nome del Consiglio e dei propri collaboratori ringrazia vivamente il tecnico per i lavoro svolto e per il valore umano e professionale dimostrato, augurandogli le migliori fortune pers...leggi

24/05/2019, Gianpaolo Leonardi, Slider

PORDENONE - Favaretto prenota la panchina della Primavera

Sarà quasi certamente Paolo Favaretto il nuovo tecnico della Primavera del Pordenone. L’ufficialità è attesa nei prossimi giorni, ma nell’entourage neroverde i rumors lasciano intendere che la trattativa è solo questione di dettagli.Nato a Mestre il 28 gennaio del 1967, Favaretto è cresciuto calcisticamente nelle giovanili della sua città natale. Dopo le esperienze in attività tra Venezia, Perugia, Arezzo, Cittadella e Pievigina avvia la carriera allenatore. La prima stazione in panchina è quella di Bassano, quindi Pieve di Soligo, Mestre, Jesolo, Venezia (giovanili e prima squadra), Racing Aprilia, Padova (Under 19), Real Vicenza e Delta Rovigo.Nella stagione scorsa è stato chiamato, a campionato in corso, al Sengl...leggi

24/05/2019, Gianpaolo Leonardi, GIOVANILI Nazionali

PRIMAVERA - A Manzano contro la Roma finisce la corsa dell'Udinese

Sabato alle ore 15 a Manzano atto conclusivo della stagione nel campionato Primavera 1. L’Udinese saluta l’Elite nazionale ospitando la Roma in un match che ha poco da dire per i friulani, ormai retrocessi da tempo, ma che significa molto per gli ospiti, impegnati a difendere il terzo posto dall’assalto del Torino. Una giornata che dovrà anche dare una risposta su chi farà compagnia ai bianconeri nella prossima stagione nel campionato Primavera 2. Le candidate al playout sono la momento Genoa (29), Milan (30), Sampdoria e Sassuolo (32) ed Empoli (33). Una uscirà sicuramente dallo scontro diretto tra Sassuolo e Genoa. Tornando alle zebrette potrebbe essere l’ultima sulla panchina friulana di Stefano Daniel, ultimo ad aver sperato in una salv...leggi

23/05/2019, Gianpaolo Leonardi, GIOVANILI Nazionali

TAMAI - Bianchini riconfermato, si punta al ripescaggio

Tamai - Bianchini, la storia cominciata a novembre non si ferma dopo il playout perso contro il Levico. Società e tecnico hanno deciso di comune accordo di proseguire la collaborazione. A prescindere da quale sia la categoria, confidando nel ripescaggio che il club del presidente Elia Verardo cercherà.  Esaustivo il comunicato emesso dal club mobiliero all’indomani della cena di chiusura della stagione: “Il Consiglio della Polisportiva Tamai, di comune accordo con il mister Giuseppe Bianchini, ha deciso di confermarlo alla guida della prima squadra per la stagione 2019-20. Nel contempo, ha pure stabilito di presentare domanda di ripescaggio per il prossimo campionato di serie D”. Non ha perso tempo, dunque, la dirigenza delle furie rosse per dare delle ...leggi

23/05/2019, Gianpaolo Leonardi, PRIMO PIANO

SERIE C - La Feralpisalò sulla strada della Triestina per la B

Pesca fortunata per la Triestina di Massimo Pavanel che nel secondo turno dei playoff per la salita in Serie B è stata abbinata alla Feralpisalo’. Evitate quindi le sfide con Catania, Arezzo e Imolese, sulla carta considerate più complicate. Non va però dimenticato che l’unidici lombardo, arrivato quarto nella regular season, è stato a lungo avversario nella corsa al secondo posto con gli alabardati e che nel turno precedente è riuscita ad eliminare un cliente ostico come il Catanzaro, con la gara di ritorno disputata in Calabria. L’andata in casa della Feralpisalo’ si giochera' mercoledi 29 maggio, mentre il match di ritorno andrà in scena al Rocco il 2 giugno. Ricordiamo che al termine delle gare di ritorno in caso di pari...leggi

23/05/2019, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

PORDENONE - Berrettoni lascia il calcio ed entra in società

Non sono mancati momenti di commozione durante la conferenza stampa con la quale Emanuele Berrettoni ha comunicato la decisione di appendere le scarpette bullonate al chiodo. Decisione sofferta per il “genio” nato a Roma e cresciuto nel settore giovanile della Lazio, protagonista con i neroverdi della splendida conquista della Serie B. Lascia un vuoto, ma soprattutto lascia un ricordo delle sue giocate, spesso travolgenti, dei suoi gol apparentemente semplici, del suo carisma all’interno dello spogliatoio e in campo, del suo essere di uomo vero che al calcio ha dedicato la prima parte della vita. Cresciuto nel vivaio capitolino, ha vestito in rapida successione le maglie di Perugia, Crotone, Catania, Napoli, Spal, Grosseto, Bassano, Verona, Ascoli e dal gennaio 2016 quell...leggi

21/05/2019, Gianpaolo Leonardi, Slider

ECCELLENZA - Il 17 porta bene al San Luigi. Manzanese imprendibile

Bistrattato, accusato, maledetto. Il 17 è, almeno per la tradizione greco-latina, numero generatore di sfortuna e malocchio. Già secondo i pitagorici greci il 17 era portatore di disgrazie perché nato in mezzo ai perfetti 16 e 18. Ma forse proprio perché è da sempre universalmente considerato un numero capace di terrorizzare i più superstiziosi, a moltissimi ha cominciato a fare molta, molta simpatia. Per qualcuno il 17 è un numero più che positivo, la cabala ebraica, ad esempio, lo considera propizio perché è la somma di tre lettere dell’alfabeto ebraico che compongono la parola: bene. O addirittura un numero portafortuna, come fosse un amuleto generoso da venerare. Altri ancora ne sono letteralmente perseguitati,...leggi

20/05/2019, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

UNDER 17 - Il Pordenone mette all'angolo il Sudtirol

PORDENONE – SUDTIROL 3 - 0 Gol: pt 33’ Carli; st 5’ Cescon, 12’ Spader. PORDENONE: Plai, Basso, Antoniazzi, Sautto, Capraro, Trentin, Spader, Cucchisi, Carli, Cassaro, Cescon (Tirelli). All. Pillin.  SÜDTIROL: Buccini, Gabrieli, Gambato, Catino, Salvaterra (Cernetti), Marchesini, Giocondo (Sade), Calabrese (Trompedeller), Bertuolo, Grezzani (Margoni), Davi (Toci). All. Ventura.  ARBITRO: Duzel di Castelfranco Veneto. NOTE - Ammonito Antoniazzi. Recupero: 0' e 5'. Il Pordenone non fallisce la gara di andata dei quarti di finale infilando per tre volte la porta del Sudtirol e mettendo una serie ipoteca sul passaggio del turno. Resta da giocare il match di ritorno, in programa domenica a campi invertiti. Parte meglio la ...leggi

20/05/2019, Gianpaolo Leonardi, GIOVANILI Nazionali

<< precedente   successiva >>