Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Tutti gli articoli scritti da: Gianpaolo Leonardi


<< precedente   successiva >>   

SERIE D - Vincono tutte davanti. Tamai sfregiato in casa

  Giornata di transizione nel girone C di Quarta serie. Le prime della classe vincono tutte e lasciando tutto invariato, nella zona podio. Il Mestre si riprende dopo il passo falso di Este, superando davanti ai propri tifosi l’Union Feltre con una rete del triestino Bussi, dopo un’ora di gioco.. Risponde l’alabarda con il solito Franca (al diciassettesimo centro stagionale) che supera al Rocco l’ostico Arzignanochiampo e conquista la sesta vittoria di fila.Si allinea con le rivali anche il Campodarsego, che si sbarazza facilmente della Vigontina, nel derby padovano. Per Mestre e Triestina gare complicate, in una giornata che ha visto numerose sfide risolversi nella ripresa, dopo che nei primi 45 minuti erano stati messi a segno solo sette reti e sbloccate so...leggi

26/02/2017, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS
Nome: Gianpaolo
Cognome: Leonardi
Data di nascita: 16/06/1962
Mail: gianpaolo162@gmail.com
Telefono:
Residenza: Pordenone
Professione:
Curriculum:

JUNIORES NAZ. - Tamai in quota: liquidata anche l'Adriese

Sembra non volersi assolutamente placare la sete di vittorie delle furie rosse nel campionato Nazionale Juniores. Sul sintetico dello "Sfriso" di Sacile la Saccon band ha steso anche l’Adriese per 1-0 con una rete di Adamo, cogliendo la seconda vittoria di fila e rimanendo ben salda nei quartieri alti della classifica. L’ 1- 0 finale non rispecchia l’andamento della gara, sempre saldamente nelle mani dei rossi, che oltre al gol hanno sfiorato più volte il raddoppio, colpendo anche due pali. Bastano 12’ minuti è il Tamai è già avanti. Calcio d’angolo e perfetta incornata di testa di Adamo. Durante la prima frazione i tamaioti controllano la gara senza correre alcun pericolo serio. Colussi si costruisce l’occasione del raddopp...leggi

26/02/2017, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS GIOVANILI

PRIMA A - Fabio D'Andrea: "Rigore dubbio? Semmai nettissimo"

Il Vivai Rauscedo non ci sta, è arrabbiato. Le dichiarazioni del diesse del Vajont, Cristian Turchetto hanno provocato la reazione immediata della dirigenza vivaista, che attraverso il proprio uomo mercato Fabio D’Andrea ha voluto subito replicare a muso duro: “ Mi sento in dovere di sottolineare – esordisce D’Andrea - che il calcio di rigore a nostro favore era nettissimo, al punto che nessuno deglii avversari, ne in campo e ne sugli spalti, ha profferito proteste nei confronti del direttore di gara. Per contro nell’episodio del rigore presunto non fischiato al Vajont, con l’ammonizione inflitta al loro giocatore, dalla mia posizione era difficile da valutare, ma l’arbitro era sicuramente il meglio appostato di tutti, vedendo l’azio...leggi

25/02/2017, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

PRIMA A - Parole in libertà, il Vajont non ci sta

Clima teso in casa del Vajont al termine del big-match contro la capolista Vivai Rauscedo. Una sconfitta che taglia probabilmente fuori dalla lotta per il primo posto la truppa di Fabio Bressanutti. A margine della gara la dirigenza vajontina ha segnalato a Luca Cavanna, ex presidente della sezione arbitri “Guarini” di Pordenone, presente all'incontro, alcune frasi poco edificanti che sarebbero state pronunciate dal direttore di gara, Mucignato di Pordenone, ad alcuni giocatori del Vajont. Frasi che hanno fatto andare su tutte le furie il clan del presidente Rovere e reso il clima particolarmente nervoso. Ora, i gialloblù si aspettano che su tale comportamento si faccia luce e si assumano i conseguenti provvedimenti.  © RIPRODUZIONE RISERVATA...leggi

25/02/2017, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

BERRETTI - Terminator De Nuzzo piega l'Ancona

Un Pordenone giovanissimo per la categoria , con ben tre ragazzi del 2000 in campo dal primo minuto supera di misura la compagine dell’Ancona, al termine di una gara piacevole. Un successo che bissa quello di sabato scorso a Fano, rilanciando i neroverdi al decimo posto della classifica, dopo aver superato il Padova. La scelta operata da Cristante di dare spazio ai giovani è sicuramente da leggere come uno sguardo al futuro per valutare i prospetti, considerando che il campionato ha ben poco da regalare sotto il profilo degli obiettivi a breve termine. Contro un Ancona, che presentava in campo giocatori del 98 e 99, la vittoria rappresenta una vittoria un duplice significato. Tanto più che nel corso della gara sono stati proprio i neroverdi a creare le occasioni ...leggi

25/02/2017, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS GIOVANILI

PRIMA A - Tagliamento a suon di gol. Vivai, un successo che luccica

Il Vivai Rauscedo si aggiudica il big- match con il Vajont dando un segnale fortissimo al campionato. Per la scalata, le rivali dovranno fare i conti con la squadra di Chivilò, che sembra trovare i punti anche senza brillare. Al cospetto di un Vajont determinato, ma non troppo, risolve un calcio di rigore di Alessio D’Andrea, fortemente contestato dalla truppa di Bressanutti, come dichiara il diesse dei gialloblù Cristian Turchetto: “Un episodio dubbio, sul quale abbiamo di che recriminare. Purtroppo non è stato visto un fallo altrettanto dubbio in area loro, nel quale ha subito l’ammonizione Alzetta per simulazione”. Episodi a parte, non è stata una bellissima gara “ Abbiamo fatto poco noi e poco loro. Il peso della gara ha proba...leggi

25/02/2017, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

SECONDA A - Calabrese all'ultimo respiro lancia la 3S Cordenons

Le favole non sempre hanno un lieto fine. Quella che stava vivendo nel pomeriggio di oggi a Cordenons il Sarone Caneva, avrebbe potuto entrare di diritto nell’album di famiglia, ma il finale ha vanificato la gioia, rendendola doppiamente amara. La 3S Cordenons, con i tre punti rimane in piena corsa per le posizioni di vertice e continua a far valere il fattore campo. Finora nelle dodici gare disputate tra le mura di casa, gli uomini di Roberto Cancian, hanno vinto undici volte e perso una (contro l’Aviano) costruendo gran parte del proprio bottino generale. Ma oggi è stata complicata, tremendamente complicata. Parte bene la squadra cordenonese che dopo 4’ minuti è già in vantaggio: Frison duetta con Turrin il quale serve una palla perfetta per Manfr...leggi

25/02/2017, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

PRIMAVERA - Brunetti apre, Armenakas chiude: Udinese ok

  Ci ha preso gusto la fromazione Primavera dell’Udinese. Dopo aver preso i tre punti domenica scorsa a Cittadella, si ripete in Campania, contro il Benevento. Sembra aver ritrovato smalto e incisività la formazione di Luca Mattiussi, dopo alcune sconfitte, che avevano reso il cielo grigio. Aumentato il livello di attenzione e tolta la ruggine che aveva attanagliato la squadra in fase offensiva, i risultati non sono tardati, rendendo giustizia all’ottimo lavoro del tecnico friulano, che ha più volte ribadito, il bisogno da parte dei suoi di ritrovare la via del gol per scacciare di dosso il periodo negativo e rimanere aggianciati al treno del quinto posto. Fin dalle prime battute di gioco è l’Udinese a dimostrare la propria identità, ce...leggi

25/02/2017, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS GIOVANILI

CASO OTTOGALLI - Sellan e il Fiume rischiano il deferimento

  Continua a far parlare di sé il caso Ottogalli del Camino. A distanza di oltre due mesi dall’accaduto, arriva una nuova puntata nella scia di atti, reclami, e commenti che hanno fatto seguito alla squalifica del giocatore giallorosso. Ora ad essere preso di mira è Davide Sellan, direttore generale del Fiume Veneto Bannia, reo secondo la Procura federale della Federcalcio di aver commentato in maniera poco ortodossa i fatti accaduti a margine della gara disputata in terra udinese: ci si riferisce al comunicato stampa pubblicato da questo sito il 23 gennaio scorso. L’iniziativa della Procura è stata avviata anche a seguito della nota del 2 febbraio, firmata dal presidente regionale Ermes Canciani. Da quanto riportato nel documento federale il comuni...leggi

25/02/2017, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

LEGA PRO - Panchina neroverde innaffiata: tremila euro al Teramo

  Il Teramo ha vinto sul campo la sfida con il Pordenone, ma ha perso quella della sportività. Il club abruzzzese si è visto infliggere dal giudice sportivo l'ammenda di tremila euro per il comportamento dei propri sostenitori, che durante la gara indirizzavano verso la panchina aggiuntiva della squadra friulana reiterati insulti, schizzi di acqua e numerosi sputi; altri sostenitori effettuavano un nutrito lancio di bottiglie e pietre all'indirizzo di Tomei, senza colpirlo, ma costringendo l'arbitro ad una breve sospensione della gara per richiedere a mezzo altoparlante di porre fine al lancio di oggetti. Sempre nel comunicato odierno è stato squalificato per una giornata anche il difensore neroverde Ingegnieri, a seguito dell’espulsione ricevuta nel f...leggi

24/02/2017, Gianpaolo Leonardi, ULTIME NEWS

<< precedente   successiva >>