Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Tutti gli articoli scritti da: La Redazione


<< precedente   successiva >>   

PLAY - OUT SECONDA - Cassacco, c'è un Aghina in più

Stavolta è tutto regolare. E se il Cassacco sorride alla vita e allo sport, salvandosi, il Glemone è costretto ad accettare lo spietato verdetto del campo: retrocessione in Terza Categoria. Rispetto al match interrotto sette giorni orsono - al 43’ del primo tempo a causa di un infortunio occorso all’arbitro - il copione è praticamente invertito. Il Glemone brillante e autoritario lascia il posto ad una versione inconcludente, mentre i padroni di casa, scampato il pericolo, governano meglio la tensione, limitando i rischi soprattutto dopo la rete del definitivo 2 - 1. E a proposito di gol, l’eroe della salvezza di casa si chiama Marco Aghina, autore della doppietta decisiva: un sinistro a giro all’incrocio (dopo 6’) e una fucilata mancina...leggi

26/05/2019, La Redazione , ULTIME NEWS
Nome: La Redazione
Cognome:
Data di nascita:
Mail: friuliingol@radio.fvg.it
Telefono:
Residenza:
Professione:
Curriculum: Diversi i collaboratori che interagiscono con la nostra Redazione: Andrea, Alessandro, Marco & C.

SECONDA - Bellina decide il derby. Quattro squadre in vetta

Un quartetto al comando in Seconda categoria, con due squadre con una partita da recuperare. Tutte quattro hanno vinto i rispettivi impegni, l’Illegiana in trasferta a Trasaghis contro la Val del Lago vince 5-2 ma ad andare per primi in vantaggio sono i locali con Cancelliere ad inizio gara. Al quarto d’ora pareggia Iob e Adami porta in vantaggio la formazione di Illegio. La quale allunga ad inizio secondo tempo ancora con Iob e, dopo il rigore dei padroni di Picco, chiude i conti con Bearzi e Devinar.La Velox vince a Lauco per 2-0 e tutto si risolve nell’arco di pochi minuti a cavallo della mezzora. Prima Josef Dereani e poi Marsilio siglano i due gol.Successo esterno del Paluzza sul campo del Timaucleulis che dopo sette anni rigiocano il derby comunale. Sblocca su puniz...leggi

26/05/2019, La Redazione , CARNICO

PER LA D - Le foto dell'impresa del Brian

Tabellino gara da App Italiagol - Friuligol   // ...leggi

26/05/2019, La Redazione , ULTIME NEWS

PRIMA - Osoppo e Campagnola, vittorie sul filo di lana. Cedarchis ok

Mette la quarta il Cavazzo e allunga in vetta alla classifica della Prima categoria calando il poker, nell’anticipo casalingo di sabato, al Villa. Due reti in prossimità del riposo di Nait e Coradazzi, poi la doppietta di Marcon chiude la sfida per i viola.Rallentano i Mobilieri, stoppati sul terreno amico dall’Ovarese sul punteggio di 1-1. Nel recupero della prima frazione passano i locali con Marsilio poi, poco prima del ventesimo, Ceconi rimette tutto in parità e tale rimane sino al triplice fischio.Mobilieri agganciati al secondo posto dal Cedarchis grazie al successo ottenuto ai danni dell’Amaro per 4-3. Partita caratterizzata da cinque reti messe a segno nei primi 25 minuti con subito un penalty realizzato dall’azzurro ospite Mazzolini. Tempo tre...leggi

26/05/2019, La Redazione , CARNICO

PRIMA B - La prima volta dell'Azzurra in Promozione!

Si festeggia al Bar Natisone ad Orsaria la promozione in Prima categoria dell’Azzurra Premariacco, ottenuta in quel di Buia, colà vincendo per 1-0 nel play-off decisivo.“Con solo un risultato da ottenere, abbiamo mantenuto sempre il controllo della gara, giocando una gran partita, dominando seppur con poca lucidità sotto porta. Non siamo riusciti a sbloccarla nei nostri momenti migliori, per meriti del portiere della Buiese, ma solo al primo supplementare, su calcio di rigore – racconta il presidente dell’Azzurra Zeno Minen – conquistato da Missio e trasformato, con la solita freddezza, da Orgnacco. Se ci rendiamo conto della promozione? Naturalmente, era un obiettivo voluto e cercato anche se all’inizio in pochi credevano a ciò. Poi...leggi

26/05/2019, La Redazione , PRIMO PIANO

SECONDA B - Dopo 120' al cardiopalma (e 9 gol) brinda la Reanese

Incredibile Reanese - Arteniese. Una finale play-off memorabile, da 9 gol e infiniti episodi, con l'arbitro Okret, uno dei papabili a salire a livello nazionale, che ha dovuto fare gli straordinari. Non è mancato nulla a un match che già alla vigilia prometteva scintille, emozioni e spettacolo, il tutto ingigantito dalla posta in palio, la salita in Prima categoria. Prodezze, errori, polemiche, gioia e lacrime per un confronto che, a conti fatti, ha visto affrontarsi due compagini degne della categoria superiore. Alla fine l'ha spuntata la Reanese di Sant, in un vortice di situazioni che vedevano prevalere ora l'una, ora l'altra squadra. E il presidente dei biancorossi, Salvatore Scilipoti, scomoda un precedente famosissimo, l'Italia - ...leggi

26/05/2019, La Redazione , PRIMO PIANO

SERIE A - Udinese, congedo vincente

CAGLIARI – UDINESE   1 - 2Gol: 17'pt Pavoletti, 14'st Hallfredsson, 24'st De Maio CAGLIARI: Cragno, Srna (31st Padoin), Pisacane, Klavan Lykogiannis, Bradaric (37st Cerri), Castro (22st Birsa), Ionita, Barella, Joao Pedro, Pavoletti. Allenatore: Maran. A disposizione: Rafael, Aresti, Cigarini, Cacciatore, Oliva, Deiola, Despodov, Romagna, Thereau. UDINESE: Musso, De Maio, Ekong, Samir, Ter Avest, Badu (37st Wilmot), Hallfredsson, Mandragora (43st Micin), D’Alessandro, Pussetto (32st Lasagna), Teodorczyk. Allenatore: Tudor. A disposizione: Nicolas, Perisan, Bocic, Barak. ARBITRO: Volpi di Arezzo. Assistenti: Scatragli e Mokhtar. Quarto uomo: Maggioni. Var: Giua. Avar: Ranghetti. NOTE: serata fresca, ventosa e piovosa, terreno scivoloso. Angoli: 12 - 3 per l&rsquo...leggi

26/05/2019, La Redazione , ULTIME NEWS

PROMO A - Codroipo, è un pareggio eccellente

Sarà il Codroipo a dover affrontare il Primorje nello spareggio con vista Eccellenza. Se lo è aggiudicato in virtù della miglior posizione di classifica rispetto al Prata Falchi, avversario al Comunale contro cui ha pareggiato per 2-2 dopo i tempi supplementari.“Dovevamo chiudere la partita prima di andare agli extra-time. Nel primo tempo siamo passati in vantaggio con una splendida semirovesciata di Turri, al termine di un’azione corale. E potevamo anche raddoppiare contro un buon e corretto Prata Falchi. Nella ripresa gli ospiti ci hanno aggredito – ricorda il dirigente codroipese Nardini – e il primo errore difensivo ci è costato il pareggio. Per una mezzora il gioco ristagna nella zona centrale del campo, poi Osagiede ha avuto due occ...leggi

26/05/2019, La Redazione , ULTIME NEWS

PRIMA C - Terenziana, un carattere da... Promozione

Era una partita da tripla, con diversi scettici ad ipotizzare un clamoroso tracollo casalingo della corazzata Maranese, affondata invece con il punteggio di 3-1 da un’altra ammiraglia del girone C di prima categoria. E’ stata una Terenziana d’assalto quella vista prima con il Ruda e stavolta a Marano, decisa a prendersi il posto sul bus che conduceva in Promozione.Vincere in casa della Maranese non è facile, finora solo tre ci erano riuscite, adesso è toccato ai biancorossi e nella partita più importante della stagione. Su come hanno espugnato il campo lagunare è il mister Stefano Gregoratti e svelarlo:“Abbiamo sbloccato subito la gara con un calcio di punizione all’incrocio dei pali al 10’, battuto da Becirevic, ma nell&rsquo...leggi

26/05/2019, La Redazione , PRIMO PIANO

PROMO A - Prata Falchi, uscire così fa proprio male

 Il Prata Falchi è arrivato ad un passo dal traguardo, al termine di una gran galoppata, ma con il fiatone e gli è mancato lo sprint al foto-finish. Il pareggio ottenuto a Codroipo per 2-2 lascia molto amaro in bocca ai pordenonesi i quali, partiti con obiettivo salvezza, si sono ritrovati a giocarsi la promozione.“Per quanto abbiamo prodotto durante al stagione e visti gli obiettivi prefissi all’inizio, questo epilogo non lo trovo giusto. Ad agosto pensavamo solo a salvarci e invece a maggio ci siamo ritrovati a giocarci il salto di categoria in un’unica partita. Doveva finire in un altro modo – racconta deluso e insieme orgoglioso l'allenatore Gabriele Dorigo –, meritavamo qualcosa in più. Nell’arco di questi 120 minuti c...leggi

26/05/2019, La Redazione , ULTIME NEWS

<< precedente   successiva >>