Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Serie A


<< precedente   successiva >>   

UDINESE - Lasagna non basta contro il diavolo Kalinic

Torna a cadere l'Udinese dopo il riscatto con il Genoa: terza sconfitta in quattro partite di campionato, stavolta però alla Scala del calcio e contro questo Milan tutto nuovo, che rialza la testa dopo l'incubo Lazio. Delneri attende Montella fidando nelle ripartenze e nella velocità di Lasagna, il piano non è sbagliato anche perché Bonucci non è ancora quello formato Juventus, tuttavia a rovinare il pomeriggio dei friulani è stato tal Kalinic, opportunista e rapace in area di rigore. La sua doppietta, inframezzata dalla stoccata di Lasagna, ha permesso al diavolo, ancora incompiuto, di prendersi la boccata d'ossigeno. A livello di singoli, Kessie e Biglia sono stati i milanisti più convincenti, mentre tra i bianconeri Danilo, S...leggi
17/09/2017, La Redazione , Serie A

UDINESE - Risolve Jankto, Danilo conserva, la tempesta passa

Niente spettacolo, ma non fa niente: l'Udinese spezza le catene dello zero in classifica, superando 1-0 al Friuli un Genoa brutta copia della squadra ammirata in altre occasioni. E' Jankto a segnare la rete che vale i tre punti e la fine di una specie d'incubo: l'azione si sviluppa al 15', con Lasagna che la mette in area dalla destra, interviene Nuytunck, cuoio sulla traversa, prima della fiammata di Jankto.Per il resto, su un campo pesante le due squadre hanno usato le maniere forti, contrastandosi su ogni zolla: testimoniano la durezza della partita le due espulsioni, quelle di Bertolazzi e Pezzella, e le quattro ammonizioni subite dai padroni di casa. Il 4-4-2 di Delneri, pur non brillando, stavolta passa all'incasso. Il Genoa, dal canto suo, s'è svegliato troppo tardi, s...leggi
10/09/2017, La Redazione , Serie A

UDINESE - Gerolin: "Non si fanno operazioni da 30 milioni". In entrata

Manuel Gerolin, ds e volto amato dai tifosi dell'Udinese che ben se lo ricordano quando giocava, prova a caricare l'ambiente in vista della gara delicata di domenica con il Genoa, che arriva dopo la sosta per le nazionali e dopo le due sconfitte maturate con Chievo e Spal. Evidente la voglia di ricompattare l'ambiente e spegnere il malumore montante provocato da un calcio-mercato piuttosto insipido. Chiede pazienza e fiducia, Gerolin, e che la tifoseria riapra il credito a favore di una squadra giovane ma di talento, che ha le carte in regola - sostiene il ds - per prendere quota. Fiducia totale in Delneri e convinzione nelle qualità del nuovo arrivato Maxi Lopez, al posto dell'anarchico Thereau, uno scambio tatticamente giusto e inevitabile perché "all'Udinese non si ...leggi
06/09/2017, La Redazione , Serie A

UDINESE - Meno Thereau più Maxi Lopez? I tifosi: no, grazie

La doppia operazione viene data per fatta. I due calciatori coinvolti stanno sottoponendosi alle visite mediche di rito che precedono la firma dei contratti. Ma a Udine i tifosi bianconeri sperano che ci scappi l'inconveniente dell'ultimo minuto. Già, perché per un Thereau (foto Pino Nonino), che passa alla Fiorentina, c'è un Maxi Lopez in arrivo. Tra i due la differenza d'età è di un annetto tondo, con l'argentino (33 primavere) appena più giovane (o meno stagionato) del francese. Ma Thereau i suoi 10 gol a campionato li garantiva, fanno fede le stagioni disputate al Chievo e all'Udinese. Il bizzoso Maxi, invece, ha sempre segnato col contagocce. C'è da sperare che l'ultimo arrivato si riveli più affine agli schemi di Gi...leggi
31/08/2017, La Redazione , Serie A

L'UDINESE DI GUIDO - Peggio di così... Gerolin metterà la pezza?

Mai, nella mia lunga militanza da tifoso, ho rilevato un inizio così disastroso dell'Udinese. Passi per le due sconfitte, che possono avvenire, ma lo svolgimento delle partita è stato inguardabile.Contro il Chievo si è visto qualche sprazzo di gioco, ma i veronesi - compatti e precisi - hanno vinto con pieno merito. Il peggio doveva ancora venire. La Spal, tornata in A dopo 50 anni, ha giocato ed ha vinto senza alcuna difficoltà. L’Udinese è stata un disastro totale. Giocatori irriconoscibili, anche chi ha fatto sempre bene come Fofana, Jankto e altri. L’inesistenza dei bianconeri è stata una sorpresa difficilmente digeribile dai 600 fedelissimi presenti a Ferrara. Le cessioni di Badu e Felipe e la dismissione di Karnezis, oltre al fat...leggi
29/08/2017, Guido Blasi, Serie A

UDINESE - Ancora una sconfitta, stavolta a Ferrara. Non ci siamo!

Ahi, ahi, che male! Fa male la seconda sconfitta in due giornate all'Udinese, che dopo essersi inchinata in casa con il Chievo, scivola anche al Paolo Mazza di Ferrara che torna a respirare la serie A dopo 49 anni. Per l'Udinese non c'è il tutto esaurito, per la Spal c'è comunque un tifo infernale, continuo, e la squadra di Semplici ripaga la sua gente con il 3-2 conclusivo. L'inizio è a ritmi bassi, le emozioni sono poche, ma il duo d'attacco Floccari-Boriello è in agguato e colpisce poco prima del 30'; Danilo prova a metterci una pezza, Borriello batte Scuffet di precisione. L'Udinese, ancora fuori condizione, subisce il gioco degli emiliani. Nella ripresa Delneri cerca di puntellare la difesa affidandosi a Pezzella, che subentra a Samir...leggi
27/08/2017, La Redazione , Serie A

TIM CUP - Udinese, avanti col brivido. E Giacomelli porta bene

Con qualche amnesia di troppo, nei minuti finali, l'Udinese, supera 3-2 il Frosinone e si qualifica al quarto turno della Tim Cup. Vantaggio bianconero alla mezz'ora con Thereau, pareggio ospite 7' più tardi con Gori, autore di una pregevole marcatura. Nella ripresa l'Udinese allungava il vantaggio con Lasagna e Jankto. Nel finale i ciociari con il neo- entrato Crivello rientrano in partita. Dopo 4' di recupero i 5000 tifosi bianconeri hanno così potuto esultare per il passaggio del turno. Prossimo appuntamento con la Tim Cup mercoledì 29 novembre, avversario il Perugia che fuori casa ha superato il Benevento 4-0 grazie ad una tripletta di Cerri e alla rete singola di Emmanuello. UDINESE - FROSINONE  3-2Gol:pt 32′ Thereau, 39′ Gori; st 19&pr...leggi
12/08/2017, Franco Poiana, Serie A

SERIE A - Udinese, l'inizio è favorevole

Se è vero che prima o poi bisogna incontrarle tutte (ma va?) non si può dire che, stavolta, in occasione della pubblicazione del calendario della serie A 2017/2018, l’Udinese non abbia goduto di un buon trattamento. Un deciso passo avanti rispetto a due anni orsono, quando i bianconeri esordirono (peraltro vincendo per 1 - 0) in casa della Juventus. Ed alla prima della stagione passata, bagnata con una figuraccia (0- 4) all’Olimpico di Roma, contro i giallorossi. L’ennesimo torneo di massima serie dal 1995 ad  oggi (ventitreesimo consecutivo) partirà, invece (salvo anticipi) domenica 20 agosto, alle 20.45, al "Friuli/Dacia Arena”, avversario il Chievo. Seguirà la trasferta a casa della neopromossa Spal di Felipe e Meret. Dopo la sost...leggi
26/07/2017, La Redazione , Serie A

UDINESE - Bizzarri, Lasagna, Pezzella: eccoci!

Tradizionale e apprezzatissimo media – day organizzato dall’Udinese con i giornalisti friulani (presenti pure alcune “grandi firme” del panorama nazionale quali Andrea Rinaldi della Rai, Francesco Velluzzi della Gazzetta dello Sport e Marco Nosotti di Sky) nel ritiro carinziano di St. Veit an derGlan (eccellenti davvero le strutture a disposizione) dove, domenica 30 luglio, i bianconeri concluderanno il periodo di fatiche, affrontando in amichevole l’Hannover, tornato di prepotenza in Bundesliga. Per l’occasione il club bianconero, rappresentato dal ds Gerolin e dal dg Collavino, ha presentato in unica soluzione le prime tre addizioni di mercato: l’attaccante Kevin Lasagna - prelevato dal Carpi già a gennaio -, il portiere Bizzarri e l&rsq...leggi
21/07/2017, La Redazione , Serie A

UDINESE - Felipe saluta: va alla Spal

Era uno dei giocatori più amati dal pubblico friulano. E tutto lasciava presagire ad un prolungamento della sua seconda avventura in bianconero: agevolata anche dal fatto che la moglie - agente, Caterina, è di Tarcento. Improvvisamente, però, Felipe Dalbello lascia l’Udinese. Il contratto precedente era infatti in scadenza ma, quando sembrava che la società di Via Candolini intendesse esercitare l’opzione per il rinnovo, è entrata a gamba tesa la Spal: un triennale del club neopromosso in serie A ha infatti convinto il difensore ad accettare il trasferimento. La firma ancora non c’è, ma (come ha lasciato intendere ai microfoni di Sky, durante la trasmissione “Calciomercato L’Originale”, il rampante ds estense Dav...leggi
28/06/2017, La Redazione , Serie A

<< precedente   successiva >>