Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Serie C


<< precedente   successiva >>   

PORDENONE - Vittoria sfiorata, la Sambenedettese riacciuffa i ramarri

Finisce in parità il ritorno sulla terra del Pordenone, dopo un asettimana passata a riempire le pagine dei quotidiani nazionali, per l’impresa di Cagliari. Al “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto i neroverdi disputano una buona gara, nonostante le proibitive condizioni atmosferiche e un campo intriso d’acqua, che ha rallentato notevolmente il consueto giro palla. All’ultimo assaltola squadra di Colucci avrebbe anche potuto portare a casa l’intera posta in palio, ma il tiro di Ciurria, prima trova la deviazione del portiere di casa e poi il palo a dirgli di no. Al termine di una settimana ad altissima tensione emotiva, il Pordenone racimola 4 punti(tre con il Vicenza oltre a quello odierno) e una qulaificazione agli ottavi di Tim Cup,...leggi
02/12/2017, Gianpaolo Leonardi, Serie C

PORDENONE - Berrettoni e Sain Maza per tornare a volare in campionato

Dopo la magica qualificazione in Tim Cup, il Pordenone ricomincia a pensare al campionato. Sabato alle 16.30 a San Benedetto del Tronto i neroverdi saranno opposti ai rossoblù allenati da Ezio Capuano, focoso allenatore ex Modena, giunto sulla panchina marchigiana dopo il fallimento dell’avventura in Emilia. Impegno delicato, tra due squadre appaiate a quota 24, in terza posizione, per i ragazzi di Leonardo Colucci, impegnati nel risalire la classifica dopo un periodo di appannamento. Quanto incideranno le fatiche di Coppa sulle gambe di Stefani e compagni sarà ilcampo a dirlo, di certo se da una parte il morale è salito alle stelle, il dispendio di energie fisiche e mentali potrebbero giocare a favore dei padroni di casa.Il ritorno di Berrettoni dal primo minuto...leggi
01/12/2017, Gianpaolo Leonardi, Serie C

PORDENONE- L'Italia parla dell'impresa neroverde. Esodo a Milano

Pordenone vive un momento di euforia generale. La vittoria di ieri sul Cagliari, nel quarto turno di Coppa Italia ha fatto il giro del paese.  Sono In molti  a rivivere lo splendido cammino dell’Alessandria di due anni fa, quando riuscì ad arrivare, a sorpresa, sino alla semifinale contro il Milan. Il Pordenone non ha ancora fatto tanto, ma il solo pensare di giocare allo stadio Meazza contro l’Inter negli ottavi di finale mette i brividi. Anche  la stampa nazionale incensa l’undici di Leonardo Colucci a a partire dalla Gazzetta dello Sport che titola: “Che Pordenone! Cagliari ko”. Il Corriere dello Sport: “Pordenone show, Cagliari ko: agli ottavi sfida contro l’Inter”. Anche il Corriere della Sera si allinea: “Imp...leggi
29/11/2017, Gianpaolo Leonardi, Serie C

PORDENONE - Colucci: il sogno è realtà. Lovisa: straordinari

“Complimenti ai ragazzi che hanno fatto una grandissima partita”. Le prime dichiarazioni di Leonardo Colucci dopo l'impresa di Cagliari, sono dedicate ai suoi giocatori che hanno espugnato la Sardegna Arena guadagnandosi gli ottavi di finale di coppa Italia.Non sta nella pelle il tecnico pugliese: “I miei ragazzi meritano di andare a San Siro, finora sono stati lì solo in tribuna. Sono felice per la proprietà, per la gente di Pordenone, che ci ha seguito fin qui, entrare nella storia è sempre bello». Ci sarà tempo per pensare alla realtà della Serie C, oggi c'è da godersi l'impresa e un successo storico che regala al Pordenone la sfida contro l'Inter: «Noi cullavamo questo sogno, ho detto ai ragazzi e anche ai gioc...leggi
28/11/2017, La Redazione , Serie C

PORDENONE - Storica impresa a Cagliari. Si va a San Siro

Il 28 novembre resterà una data storica nell’album dei ricordi del Pordenone.  Il Pordenone, infatti, ha fatto fuori il Cagliari (mini-turn over per Lopez), imponendosi alla Sardegna Arena con il punteggio di 1-2. Meritatissimo il successo per la squadra di mister Leonardo Colucci, che così si è regalata un pass d'oro, perché agli ottavi di finale sfiderà l'Inter a Milano. Non era mai successo in precedenza nella storia del club friulano. Per trovare un precedente di simile importanza bisogna andare indietro negli anni fino alla coppa Italia del 1959, quando i ramarri furono eliminati dal Torino.  Colucci inserisce a sorpresa dal primo minuto Berrettoni, e il “genio” neroverde risponde presente alimenta...leggi
28/11/2017, La Redazione , Serie C

PORDENONE - Colucci tenta l'impresa a Cagliari

Appuntamento con la storia per il Pordenone, impegnato domani alle 15.00 a Cagliari contro i rossoblù allenati da Diego Lopez. Una sfida da brividi per la squadra di Leonardo Colucci, reduce dal successo casalingo contro il Vicenza di venerdi sera, che ha permesso di chiudere la striscia negativa di tre sconfitte di fila. Un motivo in più per presentarsi al Sardegna Arena con l’entusiasmo raddoppiato e con la speranza di compiere l’ennesima impresa, dopo aver eliminato nel turno precedente il Lecce. Certo, il Cagliari, rispetto ai pugliesi e’ un cliente decisamente più forte, con una componente tecnica degna della Serie A, ma proprio per questo i neroverdi hanno poco o nulla da perdere. Lo stato d’animo è sereno nel volo partito verso l&r...leggi
27/11/2017, Gianpaolo Leonardi, Serie C

TRIESTINA - Finalmente il Rocco in festa. Ma Troiani si infortuna

Un gelido pomeriggio di fine novembre vede fronteggiarsi al “Rocco” la Triestina e il Gubbio, con gli alabardati rimaneggiati soprattutto nel pacchetto arrettrato, oltre a dover rinunciare in mediana allo squalificato Porcari. Sannino torna al 4-4-2 con Mensah a far coppia con Arma, mentre in mediana è Acquadro ad affiancare Meduri. Ospiti col 4-4-1-1, l’ex Marchi riferimento offensivo supportato da Casiraghi, Cazzola e la sua esperienza sulla destra e Ciccone sull’out opposto.Avvio di buona personalità dei rossoblu di Pagliari, subito pericolosi con un velenoso cross di Cazzola dopo appena 30”. La Triestina si accende però subito con un gran numero di Mensah al 3’, cross ribattuto in corner dalla difesa ospite e dal quale arriva il ...leggi
26/11/2017, La Redazione , Serie C

TRIESTINA - Aquaro: dobbiamo sbloccarci al Rocco

La Triestina torna ad evoluire allo stadio Nereo Rocco dopo l'infrasettimanale con il Teramo di mercoledì 8 novembre. La truppa rossalabardata è attesa dalla gara con il Gubbio, in programma domenica alle ore 14.30 e valevole per la sedicesima giornata del girone B di serie C. La sfida sarà diretta da Paolo Bitonti di Bologna, coadiuvato dagli assistenti Vitali di Brescia e Salvalaglio di Legnano.Il difensore e capitano Giuseppe Aquaro, che non riesce a recuperare per questa sfida (out anche gli infortunati Mori, Grillo e il giovane Brandmayr in difesa nonché Castiglia a centrocampo, dove mancherà anche lo squalificato Porcari), ha avuto modo di affermare: “L'intensità dovrebbe essere sempre quella di Padova di venerdì scorso e se ci...leggi
25/11/2017, La Redazione , Serie C

SERIE C - Contro il Vicenza tornano Stefani, Misuraca e Berrettoni

Il confronto schietto e l’esperienza. Ecco i due elementi che servono più di ogni altra cosa per affrontare i momenti difficili. Lo dicono gli uomini di calcio, coloro che in panchina o in campo hanno affrontato situazioni più o meno complicate. Per provare ad uscire dalla crisi il Pordenone si affida al proprio paladino Mirko Stefani, atleta che in passato ha calcato platee importanti, esordendo in Serie A con il Milan (stagione 2002-2003) e con una lunga carriera alle spalle. Il capitano anche ieri ha svolto per intero l’allenamento, quindi per la gara di domani sera (20.30) appare pronto a riprendere il proprio posto al centro della difesa neroverde e a indossare nuovamente la fascia al braccio. L’attesa rassicurazione sulla presenza del singolo di magg...leggi
23/11/2017, Gianpaolo Leonardi, Serie C

COPPA - Triestina, un ko senza appello

Triestina decisamente incolore e mai pericolosa a Padova nei sedicesimi secchi di Coppa Italia. Zivkov rompe il ghiaccio al 9' con una punizione, poi al 31' lui stesso diventa assist man su corner e Russo insacca. Il 3-0 al 5' s.t.: Perisan dice di no a Cisco, ma Chinellato è là per buttarla dentro. 4-0 al 20' con il sinistro dello smarcato Mazzocco dal cuore dell'area. E al 32' l'ultima emozione con la difesa ospite a farfalle e Cisco è tutto solo e libero per fare il 3-0.PADOVA  - TRIESTINA      5 - 0Gol:  p.t. 9' Zivkov, 31' Russo; s.t. 5' Chinellato, 20' Mazzocco, 32' Cisco.PADOVA: Merelli; De Risio (s.t. 21' Pulzetti), Russo (capitano), Mandorlini; Zambataro, Boscolo Bisto, Serena (s.t. 1' Chajari), Mazzocco, Zivkov...leggi
21/11/2017, La Redazione , Serie C

<< precedente   successiva >>