Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LCFC - Primo ko del Turkey, impresa dei Gunners. La Rosa all'assalto

Il bilancio del turno nei due gironi della Prima categoria. Spicca la prima sconfitta rimediata dalla capolista nel girone A. Il Tramonti resta in 6 e la Dinamo Korda passa all'incasso



Dopo 14 partite giocate, cade l’imbattibilità nel girone A di Prima categoria, del Turkey Pub, uscito sconfitto dalla trasferta di Povoletto per 1-0 ad opera dei Gunners 95 con Bertarelli match-winner. Con questo stop la squadra ducale mantiene ancora la vetta della classifica, ma potrebbe essere raggiunta lunedì sera dagli Highlanders, impegnati nel Monday-night casalingo con il Braulins. Per i “cannonieri” invece la salita a quota 16, e con una gara da recuperare fra un mese con il Racchiuso, rappresenta un salto in avanti verso il podio.
Sul quale c’è il Tolmezzo, nonostante il mezzo passo falso occorsogli a Branco contro il Colugna nell’anticipo di venerdì, chiusosi sull’1-1 grazie alle reti di Taddio per gli udinesi e Candoni per i carnici.
Brutta battuta d’arresto casalinga per il Campeglio, uscito sconfitto per 3-2 dal proprio campo per opera del Racchiuso che si allontana dai rivali in classifica, lasciando la formazione di mister Giorgio Basso a dover lottare ancor più di prima per riuscire a centrare la salvezza. A gonfiare la rete per gli sconfitti D’Andrea e Galvani, mentre gli ospiti, rimasti in dieci per l’espulsione a Rocco, colgono i due punti con i centri di Igor Venturini, Pettarini e Cecutti.

Virtuale vittoria della Dinamo Korda per 3-0 ai danni del Tramonti, presentatosi in quel di Faedis in soli 7 giocatori in lista gara, causa infortuni e squalifiche. La squadra ospite ha retto molto bene l’urto difendendosi per tutto il primo tempo, rischiando di capitolare quando la Dinamo ha colpito la traversa. Nel secondo tempo, a causa di un infortunio, la formazione pordenonese è rimasta con solo sei giocatori in campo e da regolamento, all’arbitro non è rimasto altro che chiudere anticipatamente il match. La parola ora al Giudice sportivo che sancirà la vittoria a tavolino della Dinamo per 3-0. Ora la formazione di Faedis può guardare anche verso la parte che conta della graduatoria con il bottino di due punti messi in saccoccia.

Nel girone B, dopo le vittorie di venerdì delle due battistrada Real Sella e Settesorelle, rispettivamente con il Pertegada (3-1) e sul Pozzuolo (1-0) di cui abbiamo pubblicato servizi a parte, nella giornata di sabato La Rosa si avvicina alla coppia di vertice, andando a cogliere il successo pieno a Percoto contro il Tissano per 2-0 con le reti di Ranieri e Sgobbi. Ospiti però che terminano in dieci per il rosso comminato dall’arbitro Stefanutti a Missana. Per completare la sesta giornata, si giocheranno oggi SclauniccoSan Marco Iutizzo e lunedì sera Bibione – Muzzanella.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...






UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020



LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02484 secondi