Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


POST CAMPIONATO - Sant'Andrea e Trieste Calcio agli "Ottavi"

Sicure del passaggio del turno le due "trietine". Situazione aggrovigliata nei tre gironi, tutto si deciderà sabato nell’ultimo turno. Per Sesto Bagnarola e Corva decisivo già mercoledì. Cade l’imbattibilità del Maniagolibero che durava da novembre



Manca una giornata al termine della fase di qualificazione, nei quattoi gironi, ai quarti di finale del post campionato  juniores. Vediamo qui la situazione tenendo conto che alcune gare sono state rinviate per maltempo e dovranno venir recuperate in settimana.

Nel girone A tutto è ancora in gioco, al comando il Sesto Bagnarola ha vinto la gara interna con il Sarone  per 1-0 ma deve recuperare, domani, la partita di mercoledì scorso in trasferta con il Corva. Basterebbe un pareggio per qualificarsi in virtù del prossimo turno di riposo della Liventina. Deve invece vincere il Corva per assicurarsi il passaggio con un turno d’anticipo. Si è rimesso in corsa anche l’Aviano, con la vittoria allo “Sfrisio” per 2-0 sui liventini.

Nel raggruppamento B buone chance di passare agli ottavi per Ragogna e Maniagolibero, ma anche l’Unione Snt può dire la sua giacchè mercoledì recupera la gara, rinviata sabato, in casa del Ragogna. Qualche speranza anche per il Sedegliano ma deve far bottino pieno a Maniago. Nulla da fare invece per il Brugnera poiché sabato osserverà il turno di riposo. Nel frattempo i coltellinai hanno perso l’imbattibilità che durava dallo scorso novembre, venendo sconfitti dal Ragogna per 5-2 nel turno infrasettimanale. In avvio di gara i ragazzi di Pitton creano numerose occasioni, senza riuscire però ad insaccare. Nel finale di tempo il Ragogna trova un micidiale 1-2-3 che stordisce la squadra di casa e si ritrova negli spogliatoi sotto di tre gol. E da in poi la risalita non si è attuata.

Avventura terminata per il Venzone, nell’ultima giornata del girone C riposerà e consentirà alle altre quattro squadre, Kras, Aquileia, Union Martignacco e Deportivo Junior, di lottare per accaparrarsi i due posti disponibili. Sabato il Kras ha fatto man bassa a Venzone, vincendo 4-1 mantenendo la vetta con due punti di vantaggio sull’Aquileia, ferma per il turno di sosta. L’Union Martignacco ha vinto i derby con il Deportivo per 2-1, scavalcandolo in classifica.

Nel gruppo D comanda a punteggio pieno, ed è già agli ottavi, il Sant’Andrea dopo aver vinto per 5-1 ad Aquilinia contro lo Zaule grazie alle reti di Carlevaris, Buson, Ferri e la doppietta di Mazzoleni.  Anche il Trieste Calcio è certo di proseguire: nel caso dovesse perdere il derby con il Sant’Andrea, sarebbe promosso agli ottavi per il miglior piazzamento nella classifica avulsa rispetto a Muglia e Isonzo, quest’ultimo battuto proprio dai “lupetti” per 6-1.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01772 secondi