Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


POST CAMPIONATO - Un Sant'Andrea con una marcia in più. Aquileia ko

Nella finale di Ronchi la squadra giuliana si è imposta con un severo 4-0 sui patriarchini. Mazzoleni (doppietta) promette bene



In un tardo pomeriggio molto caldo al “Lucca” di Ronchi dei Legionari, il Sant’Andrea  porta a casa il trofeo post campionato juniores, battendo fin troppo severamente l’Aquileia, rimasta in partita per quasi un’ora, fin quando c’era benzina nel serbatoio friulano. Un primo tempo decisamente avaro di occasioni da ambo le parti, poi nella ripresa i triestini sbloccano con Ferri, lesto a buttar dentro una palla vagante dopo che la stessa aveva colpito la traversa e rimbalzato sulla riga. Il raddoppio lo sigla Mazzoleni da opportunista e fa tris poco dopo con un pallonetto, la quarta rete allo scadere arriva con una punizione di Buson.

I due sigilli che hanno praticamente chiuso l’incontro li ha apposti il bomber Andrea Mazzoleni il quale ci racconta i gol: “Il primo è stato di rapina, un po’ fortunoso, su errore del portiere ma quello che mi è piaciuto di più è il secondo. Addomestico un lancio in profondità e con un pallonetto supero il portiere. Bella azione questa. Oggi ho visto molto bene la squadra, diversi di questi ragazzi si sono allenati, come me, in prima e allenandosi con i grandi si impara molto. Anche negli juniores mi trovo bene, abbiamo un mister bravo (Marco Giotta, ndr) che ci dispone altrettanto bene in campo. Il mio futuro? Non l’ho ancora deciso, intanto finisco la stagione con il Sant’Andrea ma non penso di rimanere qui anche il prossimo campionato”. Effettivamente il talento c’è e può essere sfruttato in categorie superiori.

Claudio Mariani

*********

L’ANGOLO DEL VAR

Arbitro: Francesco Marri sez. Cormons 7. (AA1: Daniele Salvi sez. Monfalcone 7; AA2: Antonio Monfregola sez. Monfalcone 7).
Finale del post campionato juniores non difficile da dirigere per l’esperto fischietto della sezione cormonese, ben coadiuvato dagli assistenti monfalconesi Salvi e Monfregola. Cartellini dosati in maniera corretta.

I casi analizzati:

- 35’: corretta la chiamata del fuorigioco dell’assistente Monfregola a Cicogna. Quando parte il passaggio del compagno è oltre la linea difensiva del Sant’Andrea ed è ininfluente il tocco involontario del difendente.

- 17’st;: qualche timida protesta per un tocco con il braccio di un difensore in area dell’Aquileia. Il braccio è aderente al corpo e la distanza ravvicinata. Giusto non fischiare.

- 32’st: E’ di pochissimo in fuorigioco Langella sul taglio del compagno. Attento Salvi nella circostanza a segnalarlo. (c.m.)

https://i.imgur.com/NsoAkAQ.jpg

https://i.imgur.com/SmhlkIt.jpg



 

https://i.imgur.com/ibLfGSJ.jpg

https://i.imgur.com/vWF2ChS.jpg

https://i.imgur.com/0Sszt23.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03325 secondi