Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - Dimas emigra, il Chions perde un altro big

I gialloblù salutano il giocatore carioca che si accasa con vicentini del Montecchio in Eccellenza. Siamo all'anno zero: soltanto De Cecco, Spadera, Urbanetto e Acampora i reduci dell’ultimo campionato



Dimas Goncalves De Oliveira non è più un giocatore del Chions. L’annuncio ufficiale è arrivato direttamente dall’attaccante che ha scelto le sirene del Veneto ed in particolare del Montecchio Maggiore, in Eccellenza. Dunque del Chions 2018/2019 salvatosi al suo primo anno di quarta serie rimangono al momento solo quattro alfieri: gli attaccanti Luca Urbanetto e Antonio Acampora, il centrocampista Diego Spadera e il difensore Mattia De Cecco. Per il resto tutto nuovo a partire dal timoniere Andrea Zanuttig, che avrà il compito di ripetere l’impresa del suo predecessore Alessandro Lenisa. La perdita di Dimas, è potenzialmente difficile da digerire, ma non per questo irreparabile. L’uomo mercato Simone Vido è gia avanti con diverse trattative e aveva considerato l’ipotesi peggiore dopo il fuggi fuggi generale che si era registrato nelle prime battute di mercato. È possibile che nelle prossime ore siano ufficializzati gli inserimenti di alcuni degli obiettivi. Dopo il centrale Simone Deana dal Torviscosa e il portiere Gjergi Ceka dal Lumignacco, è molto vicino il si di un altro estremo di nazionalità croata, classe 2000, in passato nelle giovanili del Bologna, potrebbe accasarsi a Chions il difensore centrale Giacomo Boccafoglia, classe ’98 nella passata stagione nel Delta Porto Tolle, formatosi nelle giovanili della Spal Ferrara.
Per la zona nevralgica del campo i contatti sono aperti con Mattia Frulla, centrocampista centrale di 26 anni, marchigiano, proveniente dal Trento dopo aver giocato con Giulianova, Milano City e Triestina nella stagione 2016-17. Dal Locri, con passati nella Cittanovese e Roccella Ionica, potrebbe giungere l’ala sinistra Giovanni Condomiti, classe 1994.
Sempre in attacco si aggiunge nel taccuino di mercato il 31enne sloveno Patrik Bordon che indossò la maglia del Kras 5 stagioni orsono, quest’anno all’Ankaran nella Seconda divisione del suo paese.




Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 26/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02479 secondi