Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC COPPA FRIULI - Remo De Agostini, un leader in squadra

Il trascinatore del Deportivo sprizza felicità per questo successo ottenuto contro una squadra giovane ma pimpante. Serve il lavoro di squadra per vincere queste partite. La dedica del trofeo va alla famiglia e agli amici

Uno dei protagonisti del successo e conquista della Coppa Friuli Lcfc del Deportivo è l’uomo squadra, così si autodefinisce Remo De Agostini, il quale ci racconta questo momento molto particolare per la squadra: “Vincere con il Deportivo è qualcosa di speciale che in non tante altre realtà si riesce ad avere. E’ stato bello vincere questa sera perché, seppur si dica che al Depover siano tutti dei fenomeni, quando affronti avversari con più di una decina di anni di età inferiore alla nostra, non è per nulla facile competere con ragazzi del ’97, ’98, rispetto alla nostra media di 38-40 anni. Alla fine però quando a calcio giochi di squadra, la vittoria la porti a casa. Che dire del mister Barile? E’ uno di campo, è un motivatore, vorrebbe avere i giocatori appresso. Arrivare al 29 giugno con 19 giocatori in lista, i meriti sono anche del mister e la società deve ringraziare per avere questi personaggi. A chi dedico la Coppa? Alla mia famiglia sempre vicina in tutti i momenti, a mia moglie, alle mie bambine, importanti per me, dopo un vita travagliata avendo perso i genitori presto. E inoltre ci sono gli amici, sempre presenti nei momenti difficili e questa vittoria va anche a loro”.

Nella foto Remo De Agostini e le sue splendide donne con la Coppa.



https://i.imgur.com/mpO0hpZ.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...







UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020


LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

ANCONA DUE - Peressotti: proseguire sarà dura

E' un periodo duro per tutta la nazione dal quale purtroppo, anche a livello calcistico, si fatica a vedere una via d'uscita. Qualsiasi manifestazione sportiva è stata bandita per contrastare la minaccia Coronavirus ed il rischio ch...leggi
12/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,29545 secondi