Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TROFEO BANCA TER - Cthoui non perdona, Ferri si scopre bomber

Venerdì al Gumini la finale del torneo di Manzano: per il terzo anno di fila il match decisivo vedrà sfidarsi Roe e Place-Pocate

Un film già visto. Per il terzo anno di fila la finale al Torneo dei Borghi e delle Frazioni di calcio a 5 di Manzano "Trofeo Banca Ter" sarà tra il Borc da Roe ed il Place-Pocate. Onore al merito comunque delle sfidanti in semifinale, Statal e Cjasis, che hanno reso la serata davvero difficile alle due antagoniste, costrette a sudare parecchio per avere alla fine la meglio.
Nella gara d'apertura il Roe supera per 2-0 la Statal: predominio territoriale dei campioni uscenti all'inizio con il risultato sbloccato da Cthoui al 7', lesto a metterla dentro sul secondo palo prendendo d'infilata la difesa della squadra di mister Nadalutti. Il Roe si distrae, soprattutto in difesa, e deve ringraziare la scarsa mira degli attaccanti avversari che  sprecano a piene mani davanti a Morabito, mentre sul fronte opposto c'è lavoro per l'estremo Duricic che neutralizza almeno 3 palle gol del Roe.
In avvio di ripresa cala un po la Statal ed il Roe spinge per trovare la rete sicurezza, dopo un palo di Campanella al 3' ed un super intervento ancora su Campanella di Duricic al 5, al 6' arriva il raddopio del Roe con Cthoui lasciato liberissimo sul secondo palo. Gara praticamente in freezer, la Statal pare avere poco ossigeno nelle gambe e l'unico pericolo per Morabito arriva con una punizione di Pagnutti al 18' che centra il palo.
Grande equilibrio anche nella seconda gara con Cjasis ben messo in campo da mister Beltrame, chiude tutti i varchi la squadra biancorossa e si propone in contropiede, il più impegnato comunque è il portiere Linternone, bombardato da Ermacora e soci a più riprese; al 18' serve una prodezza balistica di Mocchiutti per sfondare il muro avversario.
In avvio di ripresa arrivano i rinforzi per il Cjasis, ovvero il furetto Wembolowa, e la squadra avanza il baricentro, Marchetti è attento al 5' sulla conclusione a botta sicura di Wembolova, mentre al 7' Beltrame Matteo arriva scomposto sull'assist al bacio del solito Wembolowa. 
Finale palpitante, Beltrame Matteo la impatta al 15', lesto sotto rete su un assist di Vrizzi, ma a questo punto sale alla ribalta il portiere Ferri schierato in attacco da mister Schiff: al 16' anticipa di testa l'intervento di Linternone portando avanti nuovamente la Pocate; il Cjasis si prova, mischia dantesca in area al 17' risolta di piede da Marchetti al 18', la rete della staffa per il Pocate, Ferri raccoglie un traversone e con un missile insacca il 3-1; nel finale ancora Ferri sale sugli scudi, stavolta di destro dal limite per il 4-1 finale.
 
La finale (venerdì, ore 21.30)
Borc da Roe - Place Pocate

Foto Ezio Cleri

https://i.imgur.com/lrLRiA4.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01635 secondi