Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


ALLIEVI - L'Ovarese si avvicina a grandi passi. Velox e Villa avanzano

Tante reti, 23, alla prima di ritorno e ne traggono giovamento le squadre di casa. Il pari di Pontebba fa avanzare le due battistrada

Fattore campo protagonista alla prima di ritorno del torneo Allievi, tre vittorie casalinghe a suon di gol e un pareggio sono il bottino di questo giovedì sera. Non cambia praticamente nulla nell’ordinamento della classifica, cambiano invece le distanze, c’è chi allunga e chi accorcia.

Velox e Villa prendono le distanze dalle inseguitrici, la squadra di Paularo vince la propria sfida casalinga superando nel testa coda il Paluzza per 7-1. Tre reti nel primo tempo siglate da Foti, Veritti e Puntel incanalano la sfida sui binari gialloblù. Le Velox continua a premere anche nella ripresa e va ancora a rete altre due volte con Puntel e una ciascuno con Dereani e Foti. Il gol della bandiera per il Paluzza è di Yannick Nodale. A breve il servizio dedicato della gara a cura di Andrea Citran.
La risposta del Villa non si fa attendere e sono tre punti anche per la formazione arancione di mister Clapiz, scatenata nella prima frazione di gioco. Sono infatti cinque le reti messe a segno dai ragazzi di Villa Santina all’Arta Terme prima dell’intervallo, con la doppietta di Facchin e i centri singoli di Corva, Antonipieri e Flamia. Nel secondo tempo chiude i conti con il 6-0 Mazzoccoli.

Si staccano leggermente dalle due di testa Pontebbana e Mobilieri, a -4 e a -3 punti rispettivamente, giacchè la loro sfida è terminata in parità per 1-1. Tutto si è deciso nella ripresa con la rete dei padroni di casa di Gregorutti e il pari del Sutrio su rigore di Fumi.
Torna al successo in casa, dopo un mese e mezzo, l’Ovarese e lo fa superando per 6-1 un Cavazzo ultimamente un po’ in difficoltà nel far risultato. Subito in doppio vantaggio i padroni del campo con Schneider e Campetti, poi al 20’ triplica ancora Schneider e alla mezzora accorcia le distanze per il Cavazzo Marin e sul punteggio di 3-1 si va in pausa. Al 13’ della ripresa Blanzan allunga sul 4-1 e a cavallo del 25’ prima Domini e poi Vasilica mettono i sigilli sulla vittoria dei biancazzurri. Con questi tre punti, la squadra di Ovaro si sgancia dal Tarvisio, in sosta per il turno di riposo, e si avvicina ad un solo punto dal quarto posto, attualmente occupato dalla Pontebbana.

https://i.imgur.com/lrLRiA4.jpg


https://i.imgur.com/5d2yDpG.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...













LCFC - Dognese campione!

Vincere non è mai facile, ripetersi è ancor più difficile. Si è ripetuta invece la Dognese, trionfando in due campionati consecutivi. L&rs...leggi
11/10/2019






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02137 secondi