Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


ALLIEVI - Mobilieri da impazzire con Marsilio, Selenati, Fumi e Moro

Il posticipo proietta al terzo posto i "maggiolini". Ospiti in gol 3 volte nel primo tempo, Temil prova a riaprire il match, nella ripresa il Sutrio chiude la pratica con altre 3 reti. Finale: 1-6

ARTA TERME - MOBILIERI SUTRIO 1-6 (p.t. 1-3)
Gol: nel primo tempo Damiano Marsilio al 3' e al 27', Alessandro Selenati al 20', Temil al 23'; nel secondo tempo Fumi al 16' e al 37', Tommaso Moro al 35'.

ARTA TERME: Plazzotta, Tomat, Solari, Pepe, Casasola (24'st Merlo), Caroli (1'st Di Monte), Galante (20'st Bombardier), Ortis (17'st Sebastianutti), Basso Emanuele, Pittino, Temil (33'st Basso Alex); a disposizione Simonetti. Allenatore: Stefano Maggio.

MOBILIERI SUTRIO: Filaferro, Straulino, Marsilio Alessandro (20'st Cimador), Tramontini, Cicutti, Marsilio Damiano, Collavino (35'st De Franceschi), De Zotti (11'st Morassi), Selenati (31'st Nazzi), Moro Tommaso, Della Pietra (1'st Fumi); a disposizione Di Lena e Bearzi. Allenatore: Tiziana Delli Zotti.

ARBITRO: Asia Rizzo della Sezione di Tolmezzo.

NOTE: ammoniti Solari, Temil, Plazzotta.

ARTA TERME - Il posticipo dell'ultima giornata del girone di andata ha visto la netta vittoria della compagine sutriese che, con i tre punti conquistati ad Arta, chiude la prima fase del Torneo al terzo posto, dietro a Velox e Villa e prima della Pontebbana. Già al 3' i Mobilieri passano in vantaggio grazie ad una magistrale punizione di Damiano Marsilio. Al 20' un'altra punizione di Damiano Marsilio viene respinta dal portiere di casa, ma sul pallone si catapulta Alessandro Selenati che batte per la seconda volta Plazzotta. Passano tre minuti e la squadra di casa accorcia le distanze con una conclusione sottomisura di Massimiliano Temil, che riapre la gara. Ma l'illusione dura poco, in quanto al 27' il Sutrio ristabilisce le distanze con la seconda rete di Damiano Marsilio.

La ripresa rimane in equilibrio fino al 16', quando il da poco entrato Matteo Fumi segna con un colpo di testa ravvicinato l'1-4 che di fatto chiude la gara. C'è comunque ancora il tempo per altri due gol dei Mobilieri che, con Tommaso Moro al 35' e con il secondo gol di Fumi al 37', portano il risultato finale sull'1-6. Piuttosto "contrariato" a fine gara mister Maggio, sia per la pesante sconfitta che, soprattutto, per essere stato espulso dalla signorina Rizzo, ad una decina di minuti dalla fine della gara, "per aver richiesto un calcio d'angolo".

Andrea Citran

https://i.imgur.com/pl6kGKy.jpg

https://i.imgur.com/uckzRYW.jpg

https://i.imgur.com/iAjLnOT.jpg

https://i.imgur.com/vaQ65S4.jpg

https://i.imgur.com/diXe9NV.jpg

https://i.imgur.com/2EdyE3a.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...







TRASAGHIS - Un successo al cubo

Il numero cinque porta bene al Trasaghis, il successo ottenuto a Cercivento per 2-1 è il quinto consecutivo per la formazione biancoverde ed &...leggi
14/07/2019

SAPPADA - La partita perfetta

A Sappada si sono affrontate due squadre degli antipodi della Carnia, dal lato ovest i locali neo friulani e, da quello opposto il Tarvisio. Ha vinto...leggi
14/07/2019

OVARESE - E' un momento magico

E’ un periodo d’oro per l’Ovarese, ad Osoppo mette a segno il quarto successo (1-4) nelle ultime cinque partite disputate e scala l...leggi
14/07/2019










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02093 secondi