Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


CORMONS - Titolo bis per la Pergola

La formazione Cormonese riconquista il trofeo, superando l'Autoscuola Zof 4-2, ma ha dovuto sudare fino ai minuti conclusivi. Devastante il solito Ietri, determinati per i gol vittoria Bradaschia, Zorzut e Favero. Finale di consolazione per l'Osteria Unione

È andata in archivio anche la 39ª edizione del memorial "Marino Bigot" dedicato all'ex arbitro cormonese, a cui è intitolata la locale sezione Aia, costretta però ad incorporarsi con quelle di Gorizia e Monfalcone, trasferendosi  a Gradisca.

La finalissima, arbitrata nientemeno dal fischietto triestino Fabio Baldas (ben assistito da Ottaviano e Quarta), ha visto affrontarsi la detentrice del titolo, la Pizzeria alla Pergola e l'Autoscuola Zof.
Dopo una prima fase di studio, rompono gli indugi i "pizzaioli" con due reti in altrettanti minuti, la prima realizzata da Ietri dopo uno scambio con Favero, la seconda con lo stesso bomber Ietri, appena accasatosi alla Pro Gorizia, in mezza girata. L'Autoscuola Zof macina gioco, Marc Oliver in contropiede spreca calciando addosso al portiere Clemente, poi però, con un tiro da fuori non irresistibile di Varutti, gli "scolaretti" dimezzano le distanze. Poco più tardi arriva anche il pari con Mancini che sorprende il portiere. Cannonata su punizione di Ietri, Lanzilli è colpito allo stomaco e rimane out per un paio di minuti. Ci prova ancora Mancini da posizione defilata, Clemente è attento e sul fronte opposto Menegon chiude lo specchio a Ietri
La prima parte della ripresa è molto equilibrata, giro palla e difese accorte. La Pergola si rende pericolosa quando Pratolino perde palla, ne approfitta l'onnipresente Ietri e con una sassata scuote la traversa. Sulla ripartenza, l'ottimo Osso Armellino costringe Clemente in angolo. Quando manca poco al termine, Bradaschia apre per Favero sul cui assist a centro area irrompe Zorzut e porta in vantaggio la squadra cormonese. Nei minuti di recupero, Bradaschia recupera il pallone a centrocampo, salta l'avversario ed appoggia a Favero, la cui bordata sotto l'incrocio non perdona Menegon e mette la ciliegina sul match. La Pizzeria alla Pergola si riconferma campione e si aggiudica nuovamente il trofeo "Marino Bigot". E la festa può iniziare. 
 
In precedenza si è disputata la finale di consolazione tra l'Osteria Unione e Gigiote che ha visto prevalere i primi per  9-7 con la squadra di Gonars presentatasi in formazione largamente rimaneggiata.
 
 
 
https://i.imgur.com/XDIDuJx.jpg
 
https://i.imgur.com/UXhpWL1.jpg


https://i.imgur.com/DFkyScT.jpg

https://i.imgur.com/1WFQ8Mf.jpg

https://i.imgur.com/uzvDjzN.jpg

https://i.imgur.com/KfpMWCQ.jpg

https://i.imgur.com/ZLx9otS.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02425 secondi