Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


RISANO - La vendetta del Cjarlins è brutale: 11-2 al povero Chions

La squadra di Salatin parte forte, ma poi crolla al cospetto degli scatenati ragazzi di Moras, che persero la qualificazione ai play-off nel recente campionato proprio per mano dei gialloblù...



CJARLINS MUZANE - CHIONS 11-2
Gol: 17' Ruffo, 35' Moro Federico, 54' Cocolet, 57' Ruffo, 59' Ecoretti, 60' Mantovani, 63' Muela Sako, 64' Cocolet, 67' Cocolet, 78' Ruffo, 81' Garbo, 82' Muela Sako, 83' Cimmino. 

CJARLINS MUZANE: Gregoris, Zanutta (Floreani 63'), Massaro, Galletti, Mantovani, Bellina, Ruffo, La Montanara (Moro Simone 79'), Cocolet (Arcaba 68'), Cimmino, Moro Federico (Muela Sako 51'). Allenatore Massimiliano Moras.  

CHIONS: Mazzapica, Mattiuz, Mahmoud (Garbo 63'), Battistella, Perdomo, Pollicina, Rossi (Cisse 51'), Kurjanovic, Flaborea, Haxhiraj (Arapi 55'), Ecoretti. Allenatore Mauro Salatin.

ARBITRO: Fabio De Chirico.

NOTE - Ammoniti Cimmino e Muela Sako. 

Primo quarto del torneo di Risano dal risultato eclatante: il Cjarlins Muzane di Max Moras tritura 11-2 proprio quel Chions che, nel finale di campionato, sgambettando gli arancioceleste, precluse loro l'accesso ai play-off. In quell'occasione a Carlino nessuno gradì la partita "alla morte" disputata dai gialloblù, fermo restando che la squadra di casa ci mise parecchio del suo per combinare la frittata. 
Stavolta, però, il verdetto del campo è stato diametralmente opposto: il Chions è partito fortissimo, disputando i primi 20' di match a ritmi infernali, ma poi ha dovuto subire le devastanti incursioni di Ruffo e compagni, finendo per crollare nella ripresa. 
Il gol del vantaggio arriva al 17' con Zanutta che accende il turbo sulla fascia, doppio passo a liberarsi e traversone che Ruffo capitalizza. Il raddoppio giunge al 35', protagonista Federico Moro che ruba un pallone sulla trequarti e poi aziona il sinistro con precisione letale. 
Nella ripresa i gol arrivano uno dietro l'altro: Sako innesca Cocolet per il 3-0, Ruffo chiude uno scambio con Cocolet segnando il poker, Ecoretti ferma la marea sfruttando con prontezza una leggerezza di La Montanara. C'è gloria in fase conclusiva pure per Mantovani, che avanza in progressione e cannoneggia a fil di palo. Il 6-1 matura grazie al piattone di Sako, armato da Ruffo. Cocolet colpisce su azione personale e si ripete, La Montanara libera Ruffo il quale entra in area e con lucidità gonfia la rete avversaria. Il Chions va a segno con Garbo, ma paga subito pegno: tuonano ancora Sako e Cimmino, gonfiando il divario a proporzioni inaudite. Patron Vincenzo Zanutta osserva, come aveva osservato nella sfida di campionato materializzarsi la beffa. 
Il Cjarlins Muzane è la prima semifinalista del Memorail Bernardis, fratelli Boz e Scussolino. 
Senza pecche risulta l'arbitraggio dello stakanovista Fabio De Chirico

https://i.imgur.com/DiChsQS.jpg



 

https://i.imgur.com/oCdGzBH.jpg

https://i.imgur.com/D8wGHqs.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02070 secondi