Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste



TRIESTINA - Riparte l'assalto alla serie B

Milanese e Pavanel rilanciano la sfida alla promozione, sfumata sul più bello nella passata, esaltante stagione

Testarda come i muli, la Triestina è pronta a tornare alla carica. A un mese di distanza dalla serata che ha visto gli alabardati andare a un passo dalla promozione in Serie B di fronte a quasi ventimila tifosi, parte con il primo atto ufficiale la stagione 2019/2020. E riparte di slancio con una conferenza stampa nella sala Vip Hospitality del “Rocco”, senza tanti giri di parole e con intenti precisi: lottare per il vertice del campionato puntellando con innesti mirati un gruppo che ha fatto grandissime cose, consolidare il supporto e la simbiosi con il pubblico in uno stadio completamente rinnovato e degno di palcoscenici internazionali. Se la stagione passata era stata caratterizzata dallo storico appuntamento con il Centenario e dal desiderio di onorarlo sul campo, l’epilogo dell’annata da poco conclusa ha lasciato preziosi spunti sui quali lavorare, insieme alla rabbia e alla convinzione nel voler recitare un ruolo da protagonisti, incarnando lo spirito battagliero e la ferma determinazione che il claim “testardi come muli” suggerisce. Concetto ribadito e sottoscritto sia da Mauro Milanese che da Mister Massimo Pavanel, entrambi a presiedere l’incontro con la stampa insieme al Vicesindaco Paolo Polidori, che ha introdotto l’incontro con un saluto ai presenti e un augurio tanto sincero quanto sentito per la nuova stagione alabardata.

DATE E PREZZI DELLA CAMPAGNA ABBONAMENTI 

La campagna abbonamenti 2019/2020 avrà due fasi distinte: la prima settimana sarà riservata esclusivamente agli abbonati, che avranno possibilità di esercitare il diritto di prelazione rinnovando la propria tessera stagionale da lunedì 8 a martedì 16 luglio, in sede societaria o al Centro Coordinamento Triestina Club di Via dei Macelli. Da mercoledì 17 luglio partirà invece la vendita libera. Per rinnovare l’abbonamento, basterà presentarsi in uno dei due punti vendita muniti di valido documento d’identità, tessera sanitaria, vecchio abbonamento e fidelity card, per rendere rapidissime le già veloci procedure di rinnovo. Chi poi avesse acquistato l’abbonamento alle tre partite dell’europeo Uefa Under 21 da poco andato in archivio, potrà beneficiare di uno sconto pari al prezzo del mini abbonamento (13 Euro intero). La vendita libera avrà le medesime modalità di acquisto, gli stessi punti vendita di riferimento e le stesse tariffe della fase di prelazione. E appunto riguardo i prezzi, come nell’anno del Centenario anche la stagione alle porte presenterà tariffe a dir poco vantaggiose per tutti i tifosi alabardati, incentivo a stringersi ancor più attorno alla squadra risparmiando cifre decisamente significative rispetto all’acquisto del biglietto per la singola partita. Invariato il costo della Curva Furlan: 100,00 Euro l’intero, 80,00 il ridotto (fascia di prezzo che comprende donne, studenti universitari, over 65 e portatori di handicap con invalidità certificata inferiore al 75 per cento), 50,00 la tariffa giovani (ragazzi dai 10 ai 17 anni e studenti delle scuole superiori anche maggiorenni) e 10,00 la tessera stagionale cortesia (bambini da 0 a 9 anni e portatori di handicap con invalidità certificata superiore al 75 per cento). Leggerissimi aumenti invece per ciò che concerne le Tribune Pasinati e Colaussi, vale a dire 10,00 Euro in più rispetto allo scorso campionato. La Pasinati costerà rispettivamente 160,00, 140,00, 100,00 e 30,00 Euro, la Colaussi 130,00, 110,00, 80,00 e 20,00. Aggiunta rispetto alla passata stagione la possibilità di abbonarsi nell’esclusiva Tribuna Autorità, tessera stagionale al prezzo unico di 845,00 Euro fino ad esaurimento posti, offerta che prevede il posto auto coperto e riservato oltre all’accesso alla sala hospitality con relativo buffet.

https://i.imgur.com/UU7KXEn.jpg

DIVISE UFFICIALI 2019-2020: CONTINUITA’ E TRADIZIONE CON HS

Ritorno al classico con rossoalabardato, bianco e blu scuro. Alabarda protagonista e cocàl sulla terza maglia 

Dopo l’esperienza dello scorso anno e le maglie speciali edizione Centenario con l’appendice dei playoff e la riproposizione del celebre “cocàl”, si rinnova la partnership con HS per ciò che concerne la parte tecnico-sportiva, ritornando al classico. Tinta unita per tutte e tre le divise ufficiali da gara in vista del prossimo campionato, con due particolari che agli appassionati e non solo non sfuggiranno di certo. Sia la prima divisa (completamente rossoalabardata), sia la seconda (interamente bianca) che la terza (blu scuro), hanno infatti una grande alabarda che parte dalla vita e arriva fino al centro del petto, in una tinta leggermente più tenue rispetto al colore principale di ciascuna divisa. L’interno del colletto poi, riporta il claim della campagna abbonamenti, vale a dire “testardi come muli”, dettaglio che arricchisce di significato una divisa impostata e testata tanto sulla semplicità quanto sullo stile e l’eleganza.

UNO STADIO A PROVA DI UEFA

Dopo i lavori che hanno interessato il “Rocco” lungo tutto l’arco della passata stagione, la kermesse europea UEFA Under 21 ha definitivamente inserito la casa dell’Unione tra gli stadi top non solo a livello nazionale, ma anche internazionale. Una struttura nella quale è e sarà un piacere entrare, qualsiasi sia l’attività: per giocare a calcio, per assistere alla partita, per lavorare, per dare visibilità alla propria azienda. Un terreno di gioco da Serie A, panchine di modernissima concezione, spalti rimessi a nuovo con l’eliminazione delle barriere, realtà che già durante i playoff 2018/2019 ha dato al “Rocco” un’atmosfera che solo in Inghilterra si riesce a respirare. Oltre a tutto questo, il potenziamento di tribuna stampa e sala stampa nel piano degli spogliatoi, maggior interattività e potenzialità lavorative anche per i fotografi a bordo campo con cablaggi e servizi di ultima generazione. Oltre a tutto questo, l’installazione di due nuovissimi maxischermi, con le opportunità commerciali e di intrattenimento che ne conseguono. La Società si sta attivando al fine di rendere operativa la gestione degli stessi e per avere un impianto audio almeno di pari qualità rispetto a quello utilizzato durante i playoff. In attesa della definizione a livello tecnico per quanto riguarda la prima squadra, la strada è tracciata. Con la voglia, la determinazione, l’auspicio di un campionato di vertice. E con il concreto sogno di vedere gli spalti del “Rocco” traboccanti di passione, in uno stadio che nulla ha da invidiare ai migliori impianti europei e mondiali.

https://i.imgur.com/hD3KNiA.jpg

https://i.imgur.com/z05cRVs.jpg


https://i.imgur.com/v0VbPo7.jpg

https://i.imgur.com/Ks1V2xt.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...








PRIMORJE - Il commiato di Ezio Marconi

Il direttore sportivo del Primorje Football Club, Ezio Marconi, ha rassegnato le proprie dimissioni dopo quattro stagioni in giallorosso. Nel corso del suo mandato quadriennale Marconi, ...leggi
07/06/2019











Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02133 secondi