Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


BRIAN LIGNANO - Colpi a raffica: sono 17 i nuovi

Il ds Berti cambia volto alla squadra affidata a Birtig: 5 in dote dal Lignano, Peruch, Graneri, Glavas, Cucciardi, Mestre, Bergamasco, Marjanovic i pezzi da novanta. E giovani di qualità...

Rivoluzione Brian Lignano. Dopo settimane di febbrile operatività la creatura giallazzurra, nata dalla fusione tra il rampante club di Precenicco, portato ai vertici del calcio regionale dalla triade Roma-Baccichetto-Chiandotto, e lo storico sodalizio della località balneare, presenta un volto decisamente nuovo, quello costruito dal preparatissimo ds Fabio Berti. Tra i 17 innesti 5 provengono dal Lignano e, quindi, sono una delle doti del matrimonio.
Sono arrivati due portieri, l'esperto Luca Peruch, classe 1989, proveniente dall'Union Rorai, e il promettente Manuel Lizzi, 2001 che saluta il Tamai. 
I difensori in arrivo inseriti nella rosa a disposizione di Gianluca Birtig sono 5: Francesco Mestre (1997, dal Cordenons), Davide Zossi (1997, dal Cordenons), Omar Gobbato (1998, dal Lignano), Mattia Prampero (2000, dal Lignano) e Manolo Collovigh (2001, dal Tamai).
A centrocampo il Brian Lignano potrà spianare 5 nuovi protagonisti: Ennio Graneri (1988, dalla Gemonese), Krisrian Glavas (1991, dal Koper), Saverio Cucciardi (1993, dal Lumignacco), Simone Chiaruttini (1992, dal Lignano), e Alessandro Maurutto (2001, dal Lignano).
E anche il reparto offensivo proporrà 5 nuovi protagonisti, tali da renderlo atomico: Marco Bergamasco, classe 1995, dalla Manzanese, Dejan Marjanovic (1987, dal Chions), Alessandro Cusin (1989, dal Lignano), Nicolò Doria (2001, dal Sandonà) e Valentino Rossi (2002, dall'Ancona). 
Chissà se chi ha lasciato il club di Precenicco ha fatto un affare...

https://i.imgur.com/z05cRVs.jpg



Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01609 secondi