Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


VILLANOVA - Tutte le mosse di mercato

Bilancio numerico in parità nel mercato operato dal ds Alberto Turrin per rafforzare l’organico, in vista dell’impegnativo campionato di Prima categoria. Il colpo grosso è l’ingaggio della mezza punta Pasquale Quirici

A Villanova sono periodi febbrili di lavoro per il ds Alberto Turrin, impegnato ad allestire una rosa di tutto rispetto per affrontare al meglio il campionato di Prima categoria, con al timone ancora mister Cristian Cocozza.

Cinque gli innesti fino ad oggi, dal Polcenigo arriva il portiere Mattia Moras, ex Fontanafredda e Union Pasiano, classe ’98; in difesa Antonio Sulaj, un ’97 dall’Unione Smt con trascorsi alla Sanvitese, a centrocampo il ’96 Federico Carlon, la scorsa stagione all’Union Rorai ma che in precedenza ha vestito le maglie di Bannia e Cordenons. In attacco, dall’Azzanese sale a Villanova Mattia Marchiori, un ’96 con precedenti alla Spal e al Prata Falchi. E proprio dal Prata arriva il pezzo pregiato, corteggiato da società del Veneto e dal Fontanafredda, Pasquale Quirici, trequartista dell’89, impiegabile anche come esterno d’attacco.

A fronte di questi cinque innesti, altrettanti giocatori hanno fatto le valigie. Lasciano la compagnia Carlo Mazzarella, Aniello Santovito, Alban Badronja, Mattia Brocchetto e Fabio Previtera. Tutto il resto del gruppo che ha trionfato in Seconda categoria è stato confermato.   

 “La ricerca del giocatore adatto è sempre una priorità di ogni ds  – spiega il ds dei nerarancio Alberto Turrin - non si va sul mercato senza idee chiare. Occorre rispettare l’equilibrio all’interno dello spogliatoio e, di conseguenza, anche nell’operare certe scelte. Personalmente cerco di ponderare al meglio sia uscite che entrate, con particolare attenzione per queste ultime. Arriviamo da un’annata incredibile e ripetersi non è mai facile, ma noi giocheremo sempre con questo intento”.  (fp)

https://i.imgur.com/UXhpWL1.jpg



Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01889 secondi