Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PORDENONE - Test positivo. Petagna lascia il segno

Buoni spunti per il tecnico Tesser, la squadra si è presentata più volte davanti alla porta ferrarese. Ancora da migliorare alcuni aspetti tattici

SPAL – PORDENONE 2-0
Gol:
25′ Valoti, 81′ Petagna (rig.)

SPAL: Thiam; Igor (Felipe), Cionek, Vicari (Vaisanen); D’Alessandro (Valdifiori), Strefezza (Farcas), Missiroli (Dickmann), Kurtic (Eklu), Valoti (Murgia); Moncini (Jankovic), Petagna. A disposizione: Meneghetti, Cannistra. Allenatore: Semplici

PORDENONE: Bindi (Di Gregorio); Semenzato (Nardini), Stefani (Bassoli), Barison (Vogliacco), De Agostini (Facchinutti); Mazzocco (Pobega), Misuraca (Florio), Bombagi (Santo); Gavazzi (Cotali); Ciurria (Magnaghi), Strizzolo (Germinale). Allenatore: Attilio Tesser.

ARBITRO: Amabile di Vicenza, (AA Lombardi di Brescia e Lombardo di Sesto San Giovanni).

TARVISIO – Al “Siega” di Tarvisio la prima uscita del Pordenone contro una formazione di serie A, la Spal, seppur uscito sconfitto per 2-0, è servita al mister Tesser per trarre delle considerazioni positive, creando diverse occasioni da gol ma anche per capire dove dover migliorare.

Non si fanno attendere i due bomber, Misuraca dalla distanza calcia alto, Petagna chiama invece Bindi ad una gran parata. Doppio intervento del portiere spallino Thiam prima su Bombagi e poi su Strizzolo da distanza ravvicinata. Al 25’ la Spal sblocca in risultato con il colpo di testa di Valoti e va vicina al raddoppio ancora con il “muloPetagna, neutralizzato da Bindi e finale di tempo neroverde con Thiam  a sbrogliare.

Azioni a ripetizione anche nella ripresa, il subentrato estremo difensore Di Gregorio chiude lo specchio due volte a Kurtic, la traversa trema, colpita da Jankovic. Dopo un salvataggio sulla linea di Bassoli, con un destro al volo su corner, De Agostini sfiora il palo. Al 36’ l’arbitro concede un rigore alla Spal, trasformato dallo specialista Petagna, con Di Gregorio che intuisce ma non evita il 2-0 finale.  

https://i.imgur.com/z05cRVs.jpg



Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02013 secondi