Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


DIGAS - Bicchiere mezzo pieno per Cortiula, Barbieri e Zucco

Le impressioni dei tre tecnici (e del ds della Pro Fagagna, Fabbro) sul triangolare che ha aperto il tradizionale torneo organizzato dal Colloredo

Torneo Digas, le voci del dopo gara relative alla prima serata andata in scena sul terreno del Colloredo. Soddisfatto comunque il ds della Pro Fagagna Fabbro: “Ho visto una buona prestazione delle squadra, stiamo lavorando bene e sono fiducioso in essa. Abbiamo costruito una rosa consistente ed importante per affrontare il difficile campionato di Eccellenza. Dovremo rimanere con i piedi per terra e combattere con squadre esperte, cercando di far sin da subito risultati utili”.

“Stiamo lavorando con tanti giovani e stanno rispondendo bene. Queste di oggi sono state due buone gare – afferma il mister della Pro Fagagna Giuseppe Cortiula -, due buoni test  nei quali abbiamo provato anche tanti giovani. I risultati lasciano il tempo che trovano in questo periodo, magari non meritavamo di perdere nella prima gara, e forse il punteggio in quest’ultima è troppo severo per il Tricesimo. Ho provato due moduli diversi, non resta che trovare il bandolo della matassa. Cosa mi è piaciuto? L’impegno e la voglia dei ragazzi,  il giocare sempre all’attacco avendo sempre in pugno la partita e vedere la loro voglia di vincere. Ora la finale  di sabato poi saremo impegnati al memorial “Cupini” a Corno di Rosazzo”.

Vede ampi margini di miglioramento della propria squadra il tecnico del Lumignacco Andrea Barbieri: “Abbiamo affrontato due squadre che incontreremo anche in campionato e sono state due partite tirate, seppur questo è sempre calcio d’agosto. Di questo impegno traccio un bilancio positivo, sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi a cui ho fatto i complimenti. Ho capito di avere un buon gruppo. Qualche errore di troppo in fase di disimpegno? Siamo una squadra giovane con tanti innesti ed è normale ci siano ancora delle incomprensioni. Miglioreremo con il lavoro e giocando. Certo, nella seconda partita, eravamo meno lucidi, ci sta, contro un avversario fresco. Abbiamo giocato meglio contro la Pro Fagagna”.

Pacato ma soddisfatto anche Massimo Zucco, allenatore del Tricesimo: “Tra queste due gare mi è piaciuta molto la prima giocata contro il Lumignacco, mentre nella seconda ho voluto far giocare un po’ tutti i giovani facenti parte della rosa e lo ritengo giusto. I sei juniores in campo non mi sono dispiaciuti, il portiere ha buoni margini di crescita e sono soddisfatto della loro prestazione. La preparazione prosegue seguendo il nostro programma, con un’altra amichevole con la Reanese martedì e poi ci sarà la coppa Italia a Fontanafredda. Siamo ancora in rodaggio, queste partite, soprattutto la seconda di oggi, servono come banco di prova per i tanti ragazzi in rosa ed è giusto dare loro lo spazio necessario”.

https://i.imgur.com/RCljjbv.jpg

https://i.imgur.com/z05cRVs.jpg

https://i.imgur.com/Nl3sCpL.jpg

https://i.imgur.com/imAg9hz.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/08/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01450 secondi