Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE B - Doppio colpo sloveno per la Martinel Pordenone

Il club neroverde ha tesserato Zajc e Tusar, chiudendo col botto la campagna di rafforzamento estiva

I fuochi d'artificio sono da sempre il finale perfetto, ed ecco in questo caso arrivare i due colpi che chiudono il mercato estivo della Martinel Pordenone.
Dalla Slovenia, per scaldare i cuori neroverdi, arrivano Nik Zajc (nella foto a sinistra) e Benjamin Tušar (a destra) entrambi alla loro "prima" sul palcoscenico del calcio a 5 italiano.
Nik Zajc è un classe 1992 con esperienze al Kmn Izola ed al Kmn Bronx Škofije, ed ora ha scelto Pordenone perché, a parole sue, "qui troverò uno dei più forti giocatori sloveni, Rok Grzelj, oltre ad una società sana che ha tutto il potenziale per lottare e crescere ulteriormente". Nik non si pone limiti e vuole portare il suo contributo alla squadra per regalare ai suoi nuovi tifosi traguardi importanti, migliorando e maturando lui stesso.
Di cinque anni più giovane, invece, Benjamin Tušar, classe 1997, con alle spalle quattro stagioni e mezzo allo Siliko Futsal, sotto la guida di quello che è considerato il più grande giocatore della Slovenia, Mile Simeunovic. Per tre stagioni, inoltre, Benjamin ha giocato con la nazionale Under 21, collezionando anche 4 presenze con la nazionale maggiore. "Sono qui per dare il massimo per il Pordenone - si presenta così il giovane sloveno -. E sono sicuro che, con il giusto lavoro ed impegno da parte di tutti, possiamo anche lottare per la promozione in serie A2".





Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/08/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01945 secondi