Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SERIE C - Gradese e Tarcento, che colpi! Il Manzano perde Barbieri

Rinforzi importanti per due club che puntano a essere protagonisti della prossima stagione. Lesione dei legamenti per il valido laterale gialloblù; i seggiolai corrono ai ripari e corteggiano Zalaschek

Calendari svelati per tutte le categorie, o quasi: il calcio a 5 mantiene il suo ancora top secret,  motivazione comunque più che accettabile visto che il Comitato Regionale ha prorogato al 26 agosto scorso i termini per le regolarizzazioni delle iscrizioni al fine di  dare un aiuto ad alcuni club in difficoltà e pertanto non c'e' stato il tempo materiale per predisporlo.
Intanto le società  comunque hanno iniziato quasi tutte la fase di preparazione in vista della coppa Italia che scatterà il 21 settembre prossimo ed alcune stanno piazzando gli ultimi colpi di mercato per irrobustire le rose.
Gradese e Futsal Tarcento vogliono recitare il ruolo di matricole terribili e sicuramente visti gli ultimi nomi nelle caselle arrivi saranno protagoniste; a Grado il patron Lorenzo Acampora aspira a riportare lo storico marchio Gradese ai vertici raggiunti in passato dal mitico mister Agostino D'Oriano; dopo l'innesto del bomber Sandi Besic, in arrivo dalla laguna, quella di Lignano, il trio formato da Mosangini, Imazio e Saviano mentre trattativa serrata per Marco Solaja, elemento con esperienze importanti in passato con la Bassa Futsal Latisana ed il Pordenone. Tra i pali spifferi di corridoio danno quasi certo l'arrivo del portierone Giovanni D'Auria.
A  Tarcento cresce la febbre per l'esordio in campionato: dopo le riconferme importanti del duo ex Brn Lauzacco Cantoni-Vanin, dell'esperto Antonio Caponnetto e l'entrata dall'Udine City di Davide Barile, ecco l'arrivo dallArteniese di Andrian Ejlli (ex Clark e Tavagnacco C5 tra l'altro), ma il colpo grosso è l'arrivo del terzetto ex Maccan formato da Marco Dindo, Salvatore Mascolo e Manuel Jovic.
Calma piatta o quasi sugli altri fronti, anche se arrivano le prime grane per il Manzano 1988 con il grave infortunio occorso al laterale Francesco Barbieri: lesione dei legamenti del ginocchio destro, replica dell'infortunio occorso 2 anni fa quando militava nel Palmanova. Stagione finita purtroppo, importante il rinnovo per i gialloblù in extremis con il talentuoso Bedraddine El Atrassy, ma la società manzanese dovrà tornare sul mercato e il nome piu' gettonato rimane quello dello sloveno, ex Palmanova, Nino Zalaschek.




Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 31/08/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02215 secondi