Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


PRIMA - Cedarchis sfortunato anche con l'arbitro

Una traversa e due gol in sospetto fuorigioco (non rilevato) hanno penalizzato la squadra di mister Radina. Mobilieri pronti a sfruttare le distrazioni dei giallorossi di casa

Partita bella e combattuta fra Cedarchis e Mobilieri con le due squadre a giocarsela a viso aperto. Non hanno nulla da puntare i padroni di casa, se non un onorevolissimo terzo posto, quello principale invece i gialloblù ospiti che partono spigliati e all’8’ sono in vantaggio con il rapace Del Linz, lesto ad avventarsi in area su un cross e colpire a rete da vero attaccante. La reazione giallorossa non si fa attendere e al 14’ con un bella azione manovrata, Candotti si trova a tu per tu con Di Vora e insacca. Tre minuti dopo ospiti nuovamente in vantaggio con un lancio dalle retrovie sul quale del Linz, partito in più che sospetta posizione di fuorigioco, si avventa e galoppa palla al piede, mette in mezzo per Luca Marsilio per il facile appoggio in rete. Anche in questo caso la posizione pare dubbia in quanto l’attaccante sembra essere davanti alla linea della palla. Da quel momento in poi, fino al 20’ della ripresa, in campo c’è solo una squadra, quella giallorossa che confeziona occasioni su occasioni, ma pecca di precisione con Candotti, Nodale e Giuliattini. Ed è anche sfortunata al 45’ quando Alessandro Radina, con un gran tiro, colpisce la parte inferiore della traversa e il pallone rimbalza in campo, permettendo ai maggiolini di liberare. Al 20’ del secondo tempo la gara si chiude con il 3-1 realizzato ancora da Del Linz con un’azione fotocopia dell’1-0, ma anche qui l’arbitro Lostuzzo non rileva la posizione di fuorigioco dell’attaccante sutriese, sembrata esserci. Si arriva alla mezzora e Martinis trova il gol della domenica con una botta all’incrocio. La partita si chiude praticamente qui, sul 4-1  e ad avere la meglio è stata la maggior furbizia dei gialloblù, bravi a sfruttare le uniche distrazioni cedarchine e a punirli oltre il dovuto, anche aiutati da una direzione di gara alquanto contestata.

https://i.imgur.com/UXhpWL1.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01675 secondi