Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


SERIE D - Bussi castiga un bel San Luigi. Il Cjarlins soffre ma vince

Derby regionale pieno di emozioni ed episodi. Si impongono gli ospiti per 3-2. Espulsi Villanovich e Kabine

SAN LUIGI - CJARLINS MUZANE 2-3
Gol: 3' Dussi, 31' e 38' Bertoni, 47' Fabbro, 48' Bussi.

SAN LUIGI: D'Agnolo, Ianezic (51' Tentindo), Vittore (60' Caramelli), Male, Villanovich, Giovannini, De Panfilis (60' Di Leonardo), Cottiga (88' Mazzoleni), Ciriello (37' Muiesan), Carlevaris, Bertoni. All. Luigino Sandrin

CJARLINS MUZANE: Sourdis, Zuliani, Facchinutti (89' Muela Sako), Tobanelli, Peressutti (40' Pez), Migliorini, Bussi (83' Zigon), Dussi (46' Fabbro), Spetic (71' Ndoj), Tonizzo, Kabine. All. Max Moras

ARBITRO: Michael Poto sez. Mestre. Assistenti: Daniele Sbardella sez. Belluno e Marco Roncari sez. Vicenza. 

NOTE - Espulsi Villanovich e Kabine per doppia ammonizione. Ammoniti: Zuliani, Peressutti, De Panfilis, Tonizzo, Tobanelli, Male, Kabine, Cottiga, Fabbro, Carlevaris. Calci d'angolo: 6-5. Recupero: 3' e 6'.

In un up and down di emozioni si consuma l'anticipo di serie D tra San Luigi ed il Cjarlins Muzane, che alla fine riesce a ribaltare con un uno-due micidiale ad inizio di ripresa il vantaggio momentaneo ottenuto dai triestini nel primo tempo grazie alla doppietta di Bertoni. Ironia della sorte è proprio del triestino Bussi la rete del definitivo 3-2, inflitto alla squadra di Via Felluga.
In partenza Sandrin schiera lo stesso undici che con l'Ambrosiana aveva sfiorato l'impresa con la sola esclusione di Disnan, dal primo minuto sostituito da Bertoni.
Max Moras invece è costretto a rivedere la formazione per effetto della vicenda che vede coinvolto Gubellini nell'affaire squalifica non scontata nella scorsa stagione. Rispetto alla squadra che aveva vinto sul campo contro il Vigasio (il risultato è ancora sub-judice), Zuliani prende il posto di Ndoj, Peressutti viene schierato al fianco di Tobanelli con Dussi il posto di Longato e Kabine che parte dal primo minuto al posto di Gubellini.
Parte forte forte il Cjarlin Muzane che dopo dopo soli tre minuti passa in vantaggio, con Dussi bravo a trasformare in oro la palla persa dai biancoverdi sulla propria tre quarti. Preciso il gran tiro da fuori del centrocampista che sorprende imparabilmente D'Agnolo.
Veemente la reazione del San Luigi, al 4' Ciriello imbeccato cross di Villanovich gira di poco alto di testa e poi tra il 7' ed il 10' tre ottime occasioni sui piedi di Carlevaris per poter pareggiare i conti, su una delle quali diventa decisiva la doppia opposizione di Sourdis che salva i suoi dal pareggio. Al 19' il piazzato di Ciriello dal limite, concesso per atterramento di Carlevaris, viene parato a terra senza problemi dall'estremo carlinese, quello di Giovannini quattro minuti dopo sfila a lato. La continua pressione dei triestini meriterebbe miglior fortune, sta molto bene in campo la squadra di Sandrin e con il passare dei minuti conferma l'approccio positivo alla gara. Al 31' una palla lavorata da De Panfilis sul lato corto alla destra dell'area di rigore, diventa una pennellata nel cuore dell'area di rigore, dove si era astutamente appostato Bertoni, che di testa mira l'incrocio dei pali, dove Sourdis non può arrivare.
Prende quota il San Luigi: Cottiga ispira Carlevaris che si porta a spasso Tobanelli lungo l'out di destra poi mette in mezzo e la corta respinta della difesa diventa un assist per Bertoni che infila il pertugio giusto nella porta di Sourdis. Risultato ribaltato e doppietta per il numero 11 triestino. Squadre al riposo con il San Luigi che conduce sul risultato di 2-1.
Inizio di ripresa scioccante per i padroni di casa, che sembrano aver lasciato la testa ancora negli spogliatoi: al 2' minuto Tonizzo disegna su punizione dalla destra la parabola perfetta sulla quale irrompe di testa il neo-entrato Fabbro riportando il risultato in parità. Passa un solo minuto ed il risultato viene nuovamente ribaltato stavolta a favore degli udinesi, la palla verticale per Bussi diventa l'assist perfetto, per la stoccata vincente alle spalle di D'Agnolo. Farà discutere al 55' la doppia ammonizione di Kabine e di Villanovich, che vengono si a contatto ma in maniera del tutto ortodossa; a farne pesantemente il centrocampista triestino già ammonito che rimedia il rosso. Rosso che si becca al 65' Kabine il quale, sostituito da Moras, deve aver detto qualcosa di poco urbano che il fiscalissimo signor Poto, non deve aver digerito sventolandogli per la seconda volta il giallo e punendolo con l'espulsione.
Il gran numero di ammoniti ed i due espulsi potrebbero indurre a pensare ad una guerra che ad una partita di calcio, ma tant'è! Tra sostituzioni ed interruzioni per ammonizioni la gara entra in una fase di stanca, nella quale si distinguono al 70' Tentindo (deviato in angolo da Sourdis il suo diagonale), e Ndoj il cui tiro fa urlare ai presenti in tribuna il gol, ma la palla finisce solo sull'esterno della rete. Ma è ancora il San Luigi ad andare vicino al pareggio in un paio di occasioni, al 79' Sourdis si oppone al al tiro basso di Tentindo e quando mancano quattro minuti alla fine ancora il grande riflesso del portiere del Cjarlins devia sulla traversa il colpo di testa a botta sicura di Carlevaris.
Sono 6 i minuti di recupero concessi dal direttore di gara, nei quali non accade praticamente più nulla di influente ai fini del risultato, ed allora il primo derby regionale se lo aggiudica il Cjarlins Muzane. 

Antonino De Blasi

INTERVISTE (Massimo Laudani)
Sandrin: giocando così... Moras: il successo è meritato

Foto PHMATTE@NEDOK

https://i.imgur.com/R9377G7.jpg

https://i.imgur.com/lrLRiA4.jpg

https://i.imgur.com/ocmiTSM.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01424 secondi