Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


COPPA SECONDA - Un Piedimonte concreto. Il Moraro? In crescita

Il recupero di ieri sera ha premiato i ragazzi del presidente Zucco, che in vista della nuova sfida in campionato in programma domenica invita i suoi alla prudenza. Soglia: "Cominciamo a correre, ma dobbiamo evitare certe distrazioni"

Discorso qualificazione agli ottavi di coppa Regione di Seconda categoria ancora aperto per il Piedimonte, dopo aver vinto 3-2 il recupero della gara rinviata l’8 settembre con il Moraro.
Partita a tratti anche bella, un Moraro molto dinamico, forse un po’ meno qualitativo rispetto al Piedimonte che ha sfruttato al massimo le poche occasioni avute. Passano in vantaggio i gialloblù con un rigore di Anzolini, poi pareggia Aristone e prima del riposo tornano avanti i goriziani con la rete di Pelesson. In precedenza però i moraresi si lamentano per una mancata concessione di un rigore a loro favore.
Nella ripresa il Piedimonte allunga con Enwegbara ed infine Calabrò, dagli undici metri, accorcia sul 3-2.
“Cominciamo a correre un po’ di più e ciò mi soddisfa – le parole del presidente del Moraro Claudio Soglia –, ma dobbiamo fare molta più attenzione ad evitare di commettere errori. Domenica due distrazioni ci sono costate due gol, stasera tre su tre”.

Seppur la sua squadra abbia vinto, il numero uno del Piedimonte Zucco mette in guardia i suoi da un campionato difficile: “Non siamo partiti bene, abbiamo avuto grosse difficoltà nel costruire la squadra per cui ci vuole tempo affinchè vada a regime. Però sono consapevole di dover giocarci la salvezza quest’anno e nulla più. Questa sera siamo stati cinici, tre occasioni e tre gol, domenica il Moraro cercherà la rivincita in campionato qui a Piedimonte. Ho detto ai ragazzi di non pensare a questo risultato, non è facile ripetersi e per noi sarà già una partita importantissima”.      

https://i.imgur.com/uckzRYW.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02204 secondi