Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMA A - Attenzione alle matricole terribili. E allo scatenato Sarone

Due successi in coppa e uno in campionato per i biancorossi guidati da Antonio Fior. Azzanese e Villanova possibili protagoniste del girone

Seconda giornata all’insegna del riscatto. Trascorsi i primi 90’ minuti sono diverse le società a caccia di certezze dopo i capitomboli di domenica scorsa. Il Sedegliano di mister Da Pieve è una di queste. Candidata per soggiornare nei piani alti della classifica, domenica è inciampata in quel di Azzano contro la matricola biancoceleste. All’esordio casalingo gli toccherà il Calcio Aviano, squadra spesso corsara nel campionato scorso. Altra compagine uscita malconcia dal turno precedente è il Ragogna di mister Rosso, messa sotto con tre reti dal Bannia. A scendere in campo contro i rossoblù sarà il Rivolto, squadra mai doma, come dimostra la vittoria in rimonta del turno scorso.
Derby pordenonese a Ceolini. I giallorossi ancora arrabbiati dopo il ko di domenica scorsa, subito negli ultimi cinque minuti di gara, vogliono riprendersi al più presto, ma per farlo dovranno avere la meglio sul Vallenoncello, partito per una volta senza freno a mano.
Sembrava un estate pronta a dare vita alla fusione con la Sanvitese, ma i tempi tecnici non hanno consentito la ratifica e domenica, tornata in campo, è incappata in un brutto rovescio. Parliamo del Sesto Bagnarola, affidata a Livio Colussi, affondata dal Sarone Caneva, atteso da un derby complicato con la matricola Azzanese. Tre vittorie, comprese le due di Coppa e quella di domenica fanno del Sarone Caneva una delle  formazioni più in forma del momento. Domenica sul campo dell’Union Rorai di mister Bozzer proverà a calare il poker e tentare di allungare la classifica.
Altro scontro tra delusa e soddisfatta si gioca a Valeriano. Di fronte i padroni di casa guidati da Rosa e i nerarancio del Villanova. Animi contrapposti ma 90’ che potrebbero dare qualche indizio in più sulla stagione delle due sfidanti. Dopo due retrocessioni di fila, l’Union Pasiano torna davanti al pubblico amico affrontando il San Quirino. Un cliente tutt’altro che semplice da affrontare, dopo la vittoria di domenica scorsa sull’Union Rorai, parte con l’intenzione di stabilirsi nei quartieri alti e magari entrare nella corsa playoff. I rossoblù di casa, per contro, provano a dimenticare i fasti negativi del passato. Nell’ultimo match di giornata l’Unione Smt chiede strada al Bannia. Bressanutti contro Geremia.

PROGRAMMA E ARBITRI

Domenica, ore 16

CEOLINI – VALLENONCELLO
Davide Buongjorno (Pordenone)

RAGOGNA – RIVOLTO
Pierandrea Paul Carli (Pordenone)

SEDEGLIANO – AVIANO
Yasser Garraoui (Pordenone)

SESTO BAGNAROLA – AZZANESE
Dario  Romano (Udine)

UNION PASIANO – SAN QUIRINO
Stefano Tonasetig (Udine)

UNION RORAI – SARONE CANEVA
Nicola Righi (Gradisca)

UNIONE SMT – BANNIA
Emanuele Cecchia (Tolmezzo)

VALERIANO – VILLANOVA
Maichol Perazzolo (Pordenone)

https://i.imgur.com/uckzRYW.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01425 secondi