Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REG. C - Con Zoff in porta l'Aquileia non prende gol

I commenti degli allenatori e dei dirigenti sulla giornata di campionato andata in scena sabato

Mauro Molinari (dirigente dell'Aquileia): “La squadra ha fatto bene, è stata una grandissima prestazione anche sul 2-0 il nostro portiere Zoff ha fatto un paio di interventi belli. Siamo contenti per essere a 15 gol fatti e nessuno incassato”.

Maurizio Giacomin (allenatore del Domio): “Il primo tempo è stato sottotono, nella ripresa abbiamo fatto un po' meglio e siamo riusciti a portarla a casa”.

Daniele Pacorig (dirigente dell'Isonzo San Pier): “Non siamo partiti nuovamente bene nei primi 20' e siamo cresciuti nel corso della partita. Abbiamo trovato il vantaggio su un autogol, abbiamo restituito il favore e un'autorete è valsa l'1-1, poi abbiamo raddoppiato. C'è del lavoro da fare, ma c'è tempo a disposizione”.

Maurizio De Castro (allenatore del San Giovanni): “Perso 6-0 a Tolmezzo, ci mancavano alcuni ragazzi e abbiamo dovuto adattare alcuni giocatori in altri ruoli. Peccato non essercela giocata al completo”.

Moreno Nonis (allenatore del Trieste Calcio): “Partita in mano nostra, l'abbiamo controllata come dice il risultato e abbiamo creato diverse occasioni”.

Federico Giavon (dirigente della Pro Romans/Medea): “Saremmo dovuti partire bene e invece... primo tempo discreto, ma 2-0 per loro e poi altri due gol. Ne avevamo convocati 17 e ci siamo ritrovati con 14 disponibili, un po' lo abbiamo sentito”.

Fabrizio Vescovo (allenatore del Kras): “Abbiamo giocato con intensità, i cambi non ci hanno fatto perdere gli equilibri ed anzi la prestazione è proseguita sullo stesso livello. I ragazzi hanno giocato bene. Primo tempo 5-0 con un rigore parato dal nostro Jurincich, poi le altre sei reti”.

Fabio Grillo (allenatore della Terenziana Staranzano): “E' arrivata un'altra scoppola, ma sappiamo di dover lavorare e faremo in modo di curare anche l'aspetto del morale. Paghiamo lo scotto di arrivare dal campionato provinciale Juniores oltre ad avere diversi allievi provinciali che sono saliti. Peccato per il rigore parato, in ogni caso andiamo avanti per la nostra strada”.

Lorenzo Biasin (allenatore in seconda dello Zaule Rabuiese): “Un tempo a testa, ma ha vinto il Sant'Andrea....la partita sarebbe potuta finire tranquillamente in parità”.

Marco Giotta (allenatore del Sant'Andrea San Vito): “Loro hanno lottato su ogni palla, noi abbiamo avuto tre defezioni all'ultimo e abbiamo dovuto cambiare le carte. Magari non abbiamo giocato benissimo, ma i miei ragazzi hanno fatto una prestazione maiuscola a livello di carattere e Buson ha segnato una bella doppietta”.

Massimo Laudani

https://i.imgur.com/UXhpWL1.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02070 secondi