Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


COPPA SERIE D - La gara tra le prossime rivali di Cjarlins e S. Luigi

Nei sedicesimi della competizione il Campodarsego doma per 2-1 l'Adriese, superando il turno dopo un confronto "sperimentale" ma anche aspro sotto il profilo agonistico

CAMPODARSEGO - ADRIESE  2 - 1
Gol:: 4’ pt Pandiani, 7’ pt Boscolo Bisto, 18’ st Arcon

CAMPODARSEGO: Aspergh**, Boscolo Bisto** (14’ st Pilotto **), Bedin**** ( 14’ st Aquistapace**), Finazzi, Calcagnotto, Leonarduzzi (14’ st Montin), Nikopoulos**, Coppola***, Nalesso*, D’Appollonia, Arcon. Allenatore: Antonio “Tony” Andreucci

ADRIESE: Demaliia***, Zukic** (42’ st Mantovani**), Tagliapietra, Alfano* (1’ st Davide Boscolo), Busetto, Scarparo*, Pandiani (28’ st Aliù), Lala** (1’ st Lo Sicco), Florian, Lauria, Nobile (24’ st Beltrame). Allenatore: Luca Tiozzo

ARBITRO: Alessio Schiavon sez. di Treviso. Assistente n° 1: De Nardi sez. di Conegliano V.to. Assistente n° 2: Ndoja sez. di Bassano del Grappa.

NOTE - Pomeriggio velato, terreno in buone condizioni, spettatori 280 circa. Ammoniti: Busetto, Finazzi, Nalesso, Nobile, Arcon, Davide Boscolo e Aliù. Espulso al 24’ st Busetto (doppio giallo). Recupero: pt 1’ st 5’.
(***) under della gara: *’99, **’00, ***’01, ****’02

Campodarsego. Intermezzo di Coppa Italia per “Campo” e Adriese, due “big” del girone C impegnate nella gara secca dei sedicesimi di finale del trofeo tricolore. Al 95’ è il Campodarsego a gioire. I due mister in vista della doppia trasferta friulo/giuliana a Carlino (Cjarlins Muzane) e San Luigi di Trieste, mischiano le carte e c’è spazio per le “seconde linee”. Nel Campodarsego mister Andreucci schiera dal 1’ sulla linea mediana, da play, il brasiliano Finazzi, all’esordio in biancorosso. Sei sono gli under a referto con Calcagnotto, Leonarduzzi, D’Appollonia e Arcon a fare da collante. Nell’Adriese spiccano le presenze degli ex Lauria (22 gol al “Campo”) e del centravanti Florian (ex Matelica, 18 gol due stagioni fa in casacca padovana), all’esordio stagionale dopo il lungo infortunio. A dar manforte nel settore avanzato, mister Tiozzo aggiunge l’esperienza di Pandiani (ex Lentigione e Delta P. Tolle) e di Andrea Nobile (ex Dalta P.T), un trio offensivo di assoluta garanzia.
L’avvio spigliato mette da subito in evidenza lo slancio dei polesani che al 4’ a coronamento di una scorribanda sull’out destro passano con il preciso diagonale di Pandiani. Immediata è la reazione dei ragazzi di Andreucci che al 7’ pareggiano i conti su palla inattiva: corner arcuato da Arcon sul secondo palo e l’incornata del liberissimo Boscolo Bisto non dà scampo al portiere. Sullo slancio del pareggio il “Campo” insiste, e al 18’ matura il gol del sorpasso: leggerezza in alleggerimento (passaggio corto e lento) sul portiere del giovane Lala, ne approfitta Arcon che salta in dribbling De Maliia e insacca il raddoppio. La partita giocata a viso aperto, offre ampi spazi per innescare le ripartenze e gli affondo. Al 20’ volata di Nikopoulos, taglio basso indirizzato sul secondo palo dove Arcon arriva in ritardo.  L’Adriese punta sul vivo cerca di intensificare la reazione, Al 25’ è il granatiere Alfonso (190 centimetri) a incornare abbondantemente a lato una millimetrica palla inattiva scodellata in area da Lauria. Il Campodarsego sullo sbilanciamento granata approfitta degli ampi spazi per distendere le proprie giocate e al 29’ è D’Appollonia a trovare sulla sinistra il corridoio ideale: shot mancino e pallone a incrociare a fil di palo. Nel quarto finale, i padroni di casa, trascinati dalla regia del carioca Finazzi, prendono campo e fanno prevalere una maggiore supremazia territoriale che non innesca pericoli per i pali polesani.

Ripresa. E’ un secondo tempo con una spiccata matrice agonistica, che l’Adriese prende di petto, ma il forcing non offre grandi sussulti. Nelle retrovie il Campodarsego regge con mestiere l’urto granata che puntualmente sbatte davanti alle torri Calcagnotto e Leonarduzzi. E’ un 32° di finale che col passare dei minuti s’inasprisce, diventa rovente e l’ottimo Schiavon non risparmia i “gialli”, anticipando pure la doccia all’irruento Busetto.
Il Campodarsego in superiorità numerica bada così a controllare la gara, mentre il collega Tiozzo si gioca la carta Aliù, il terzo ex, ma il bomber (24 gol al “Gabbiano”) si fa notare solo nel finale gara per un cartellino più che meritato sventolatosi davanti agli occhi da un impeccabile Alessio Schiavon. Il Campodarsego supera il turno e vola agli ottavi di finale.   

Flavio Cipriani    


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01861 secondi