Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ECCELLENZA - Puddu decide il big-match

La rete dell'attaccante permette al Torviscosa di espugnare il Teghil di Lignano. Sfida con poche occasioni, ma la squadra di Pittilino è parsa complessivamente più incisiva di quella di Birtig

BRIAN LIGNANO - TORVISCOSA  0 - 1
Gol: 64' Puddu

BRIAN LIGNANO: Bordignon, Zossi, Mestre, Stiso (76' Stentardo), Piasentin, Codromaz, Doria (78' Rossi), Ime Akam, Cusin (87' Gonzales), Marjanovic, Cucciardi (56' Bergamasco) - All. Gianluca Birtig.

TORVISCOSA: Nardoni, Facca, Peressini (76' Zanon), Capellari, Tuniz, Russian, Zucchiatti, Baruzzini, Zannier, Puddu (88' Tuan), Zetto (65' Lestani) - All. Fabio Pittilino.

ARBITRO: Emanuele Teghille sez. Collegno. Assistenti: Davide Bignucolo sez. Pordenone e Alex Sciortino sez. Udine.

NOTE - Ammoniti: Zetto, Stiso, Mestre. Calci d'angolo: 3-3. Recupero: 1' e 4'.

Il Torviscosa, seppur di misura espugna, il Teghil di Lignano. Decisiva al 19' della ripresa la rete di Puddu, complice la sciagurata uscita di Bordignon. Gli ospiti concedono poco, e in più di un'occasione dimostrano di possedere qualità e quantità tali da legittimare la vittoria finale.
Apre le ostilità Cucciardi che al 2' si propizia un calcio di punizione all'altezza del vertice sinistro dell'area ospite, il tiro ad aggirare la barriera di Marjanovic finisce alto.
Rare le occasioni in una gara in cui entrambe le formazioni finiscono praticamente per annullarsi, in virtù del medesima schema tattico scelto dai loro allenatori. Al 13' Piasentin tiene in gioco Zannier sulla verticalizzazione di Zucchiatti, determinante la chiusura in estremis di Codromaz sull'attaccante torzuinese lanciato a rete. È l'unica vera occasione di un primo tempo in cui le due squadre non riescono ad esprimere tutto il loro potenziale, in una gara a dire il vero non bella. Ci prova Baruzzini con la specialità della casa. Il piazzato dai venticinque metri calciato centralmente non impensierisce Bordignon.
Pochi gli spunti di cronaca di una gara che col passare dei minuti non decolla. Al 32' Puddu scodella la palla in mezzo per Zucchiatti che viene murato dal doppio intervento di Codromaz. Qualcosa in più il Torviscosa, se non altro per il numero di azioni offensive prodotte, ma di giocate da segnalare non se ne vedono proprio. Al 38' ci prova ancora Baruzzini, sempre su tiro da fermo, palla decisamente fuori misura. Il primo tiro in porta dei padroni di casa arriva quando mancano tre minuti dalla fine del primo tempo. Niente di che, il tiro telefonato di Ime Akam a conclusione di un'azione insistita di Zossi. Un minuto di recupero e squadre negli spogliatoi a riordinare le idee, apparse nella prima frazione, poche e confuse.

In apertura di ripresa ci prova subito il Torviscosa a sorprendere i padroni di casa. Puddu si incunea in area e cerca l'angolo basso alla sinistra di Bordignon che rimedia in corner. Sugli sviluppi del successivo calcio d'angolo, Russian salta piu alto di tutti e Bordignon risponde presente, con un buon riflesso deviando la sfera in corner. Flebile la reazione dei padroni di casa: al 49' Cusin non dà forza alla conclusione in mezza rovesciata sotto porta. Aumenta la pressione il Torviscosa: al 62' Zucchiatti cerca con un traversone forte e teso la testa di Zannier, in ritardo all'impatto con il pallone che chiedeva di essere spinto solamente in rete. Sembra finalmente aprirsi il match. Al 63' innesca la corsa Puddu, Codromaz lo chiude con perfetta diligenza. Con il passare dei minuti diventa sempre più convincente la manovra della squadra di Pittilino, ed al 64' gli ospiti si portano in vantaggio con la complicità di Bordignon, il migliore dei suoi fino a quel momento, che sbaglia completamente il tempo dell'uscita su un traversone lungo dalla sinistra, spianando la via della rete a Puddu che di testa spedisce il cuoio nel sacco. Il Torviscosa, galvanizzato dal vantaggio, sfiora il raddoppio al 69' con Capellari che su palla rinviata dalla difesa non si fa pregare due volte calciando di prima intenzione dai trenta metri un tiro che sfila non più di mezzo metro lontano dal palo.
Sembra alle corde il Brian Lignano: al 74' Bordignon rimedia su Zannier che approfitta di una scivolata di Codromaz. Alla mezz'ora della ripresa il tentativo di Cusin, deviato in corner dalla difesa ospite. Il Torviscosa al minuto 79 legittima il vantaggio: sul cross profondo dalla destra di BaruzziniPuddu si viene a trovare praticamente solo davanti a Bordignon, mancando di un nulla la deviazione vincente. È l'ultima emozione di una gara che, tra pause e cambi, si trascina verso la fine. 4 i minuti di recupero concessi nelle ripresa, trascorsi i quali gli ospiti si godono almeno per una notte la vetta solitaria della classifica.

Antonino De Blasi


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02013 secondi