Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


LA SQUALIFICA - Costa 2 mesi il pugno che ha messo ko Steffinlongo

Le decisioni del Giudice sportivo di Gorizia. Spiccano i provvedimenti presi sul brutto episodio avvenuto nel finale di Montebello - San Gottardo, valida per il girone B di Terza categoria

Il Giudice sportivo di Gorizia ha deliberato in merito ai campionati al suo vaglio affidati. E la decisione più rilevante è quella assunta in merito ai brutti episodi occorso durante Montebello - San Gottardo di domenica, valido per il girone B di Terza categoria. 
Come si ricorda, un attaccante della squadra triestina, Paolo Steffinlongo, è stato colpito con un pugno da un avversario, crollando sull'erba. Da qui i soccorsi, con il calciatore portato in ospedale per le cure del caso. In seguito a quel fatto c'era stato qualche parapiglia, con un ulteriore espulso per parte. L'arbitro aveva sospeso la gara per 25', gara poi regolarmente terminata con la vittoria del Montebello per 3-1. 
Il Giudice sportivo ha squalificato il calciatore del San Gottardo protagonista del brutto gesto con 2 mesi di stop: Alessandro Pezzatini dovrà infatti restare in "castigo" fino al 9 dicembre. 
Ecco la motivazione del giudice sportivo: "Veniva espulso al 35º minuto del 2º tempo perché sferrava con particolare violenza, lontano dall'azione di gioco, un pugno a un calciatore avversario, tale da obbligare l'arbitro a sospendere la gara per trenta minuti in attesa dell'arrivo dell'ambulanza dei sanitari. Visto che le condizioni fisiche del calciatore colpito erano particolarmente serie, i sanitari eseguivano il trasporto dello stesso calciatore ferito alla struttura ospedaliera più vicina. Tale azione dava poi la stura a una rissa tra i calciatori di entrambe le squadre. Riportata la calma, e dopo alcune ulteriori decisioni disciplinari assunte dall'arbitro, lo stesso riprendeva la gara che portava avanti fino al termine regolamentare del secondo tempo di gioco".

Provvedimenti sono stati assunti nei confronti del San Gottardo (100 euro di ammenda per il comportamento di un sostenitore), di un dirigente del Montebello, di Serxhio Pepa (San Gottardo), fermato per due giornate ("espulso per aver sferrato un calcio a un avversario durante la rissa scoppiata al 35' della ripresa dopo l'episodio che ha visto colpito Paolo Steffinlongo) e, per un turno, Riccardo Zamarini della formazione giuliana.
Sempre per il girone B di Terza è stato squalificato per 2 giornate Luca Scubla del Real Cussignà.

Per quel che riguarda il girone C di Seconda categoria, sono invece stati fermati 4 calciatori: per due turni Tommaso Ferrazzo (La Fortezza Gradisca) e Mirko Malisan (Torre), e per un turno Michael Zen (Castionese) e Flaviano Bin (Morsano). 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01520 secondi