Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LIGNANO BASKET - Spettacolo italo-americano sul parquet

Partite di livello nella kermesse di Lignano Sabbiadoro, con le formazioni italiane e statunitensi che hanno battagliato fino all'ultimo per la conquista del trofeo. Spazio anche ai più giovani, che grazie al corso organizzato in collaborazione con il Comune hanno potuto conoscere dal vivo i giocatori dei college Usa

Ormai ogni estate si tiene a Lignano Sabbiadoro un mini camp di pallacanestro nella palestra comunale vicino allo stadio Teghil. Quest’anno però è stato un evento eccezionale, giacché grazie a all’operatore ItalianTours. Tours c’erano diversi giocatori americani ospiti nel Bella Italia & Efa Village.
Insieme al Comune di Lignano è stato organizzato un corso gratuito per i più giovani, che hanno avuto la possibilità di perfezionare il loro gioco, ma soprattutto di vedere come dal vivo le performance di alcuni giocatori provenienti da tutta Italia e da tutti gli Stati Uniti d’America.
Un torneo vero e proprio per gli ospiti arrivati da oltre oceano, provenienti da diverse scuole superiori e college americani che si sono confrontati sia con cestiti del Friuli Venezia Giulia, sia con quelli di altre località italiane presenti nell’isola di Lignano Sabbiadoro per i camp specialistici.

Ragazzi, ma soprattutto ragazze americane, dato che il torneo ha visto la partecipazione di due squadre femminili e una maschile. Tutti hanno evidenziato grandi capacità tecniche, ma è sembrato di vedere maggior aggressività nei giocatori statunitensi, rispetto alla correttezza e tecnicità degli italiani. Questo è risultato alla fine anche nei tabellini degli arbitri con i falli riportati.
Le emozioni fortissime sono iniziate subito con il primo incontro del torneo tra USA e Italia. Dopo aver terminato i tempi regolamentari in parità (14 minuti per frazione), gli italiani sono riusciti a vincere per 35-31. Per la cronaca, i coach americani hanno rilevato un errore nel punteggio dell’Italia di due punti, ma in ogni caso la vittoria era indiscutibile e per i cestisti nostrani è stata una soddisfazione enorme.
In campo si sono inoltre viste le due formazioni americane femminili affrontarsi senza esclusione di colpi. Le giovani studentesse, nonostante l’innalzamento della temperatura esterna, correvano e giocavano senza mai fermarsi, regalando uno spettacolo che avrebbe meritato molti più spettatori.
Tutto il torneo e soprattutto le finali sono state un costante crescendo d’energia. La squadra italiana denominata Dream Team (quasi tutti ragazzi dell'Apu Udine) hanno incontrato gli americani Boy USA e hanno vinto il torneo. Per quanto riguarda le ragazze non c’è stata storia: alla fine si sono incontrate due compagini di americane e quelle con la divisa scura hanno vinto.
Grazie a ItalianTours. Tours abbiamo sicuramente lasciato un bel ricordo di Lignano e del Friuli Venezia Giulia, dato che, prima e dopo gli incontri del torneo, i cestisti americani hanno avuto l’opportunità di andare in spiaggia, nelle piscine e nei ristoranti per gustare la buona cucina italiana, offerta dall’ospitalità del Bella Italia & Efa. Ora sono partiti per la Toscana, dove trascorreranno alcuni giorni prima di rientrare negli States.

https://i.imgur.com/z05cRVs.jpg


https://i.imgur.com/wVccpWM.jpg
https://i.imgur.com/Z7ogg1k.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/08/2019
 

Altri articoli dalla provincia...





BASKET - Apu, tre colpi in due giorni

Prende forma, e piuttosto velocemente, la nuova Apu. Dopo l’infornata dirigenziale seguita alle dimissioni (con relativa diaspora di seguaci) del gm Micalich, le...leggi
05/07/2020




BASKET - E' un' Apu a pieno regime

Ritrovata un po’ di stabilità emotiva dopo la raffica di annunci della scorsa settimana, in casa Apu torna protagonista il pallone. In mattinata, infatti, presso il palasport Benedetti di Via Marangoni, sotto ...leggi
23/06/2020

BASKET - Un altro ritorno all'Apu: Luigino Sepulcri

E’ la necessità di rimpiazzare i tanti fuggiaschi” schierati al fianco dell’ex Gm Davide Micalich. Ci auguriamo, però, si tratti di strutturare (finalmente) una società intesa come tale. Ogni giorno, ...leggi
19/06/2020


BASKET - Apu, Martelossi raddoppia

Aveva già fatto parte del pianeta Apu per una fetta di stagione, subentrando a Demis Cavina: era il mese di gennaio del campionato 2018/2019. Ma il sogno si infranse a Biella, nei quarti di finale d...leggi
12/06/2020

BASKET A2 - Antonutti, che pasta di capitano

Ogni giorno una notizia, ogni giorno un mattoncino. L’Apu Old Wild West “celebra” oggi è la prosecuzione del feeling con con il suo capitano: Michele Antonutti si ha infatti accord...leggi
07/06/2020

BASKET - Il ritorno di Boniciolli

L’accordo è su base biennale Matteo Boniciolli, un gradito ritorno in Friuli. E sono già passati 21 anni. Da quell’estate del 1999 durante la quale (dopo aver...leggi
06/06/2020





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,24405 secondi