Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LUMIGNACCO - Verri lascia: "Non per i risultati, però..."

Il dg ha chiuso la sua collaborazione con il club rossoblù: "La distanza da casa era troppa, avrei dovuto avere più tempo a disposizione anche se la passione è tanta. Il mister? Barbieri non dipende dal sottoscritto e il presidente gli ha confermato la fiducia"

Gabriele Verri saluta il Lumignacco dopo un trimestre di collaborazione. Il dg spiega i motivi della separazione: "Fin dall'inizio le perplessità logistiche hanno rappresentato un neo, 60 chilometri di distanza, 120 tra andata e ritorno al giorno, non sono poca cosa per chi dovrebbe seguire non solo la prima squadra ma un po' tutto quello che accade e si decide in una società. La passione è tanta, il progetto m'è sembrato coinvolgente, avrei dovuto però avere più tempo a disposizione mentre gli impegni lavorativi e di famiglia uniti alla distanza da casa mi hanno spinto a gettare la spugna. Non si tratta di una decisione legata ai risultati, fin qui negativi, della squadra seniores: speravo di lasciare dopo una vittoria, purtroppo non è stato così. Il Lumignacco andrà avanti per la sua strada anche senza il sottoscritto, la mia uscita di scena non è e non dovrà essere un problema, la figura di mister Barbieri non è legata alla mia, lui ha bisogno di tranquillità, di lavorare su una rosa rivoluzionata e giovane, la più rivoluzionata e giovane dell'Eccellenza. E' pur vero che per ora i risultati non sono arrivati, anche se nessuno ci ha surclassato e diversi episodi ci hanno penalizzato: una base è stata costruita, bisognerà riuscire a dare un'identità alla squadra, che può e deve esprimere le sue potenzialità tecniche. Direi che il lavoro di Barbieri andrebbe valutato tra un paio di mesi, a fine novembre. Il presidente Andrea Zanello, nel comunicare alla squadra la mia uscita di scena, ha comunque confermato la fiducia nello staff tecnico: mi auguro e, anzi, sono convinto, che quanto seminato in queste settimane darà i suoi frutti". 

https://i.imgur.com/lrLRiA4.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01978 secondi