Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PROMO A - Sacilese così così. Il Rive gioca bene ma non vince

Termina 1-1 l'attesa sfida del in riva al Livenza tra le formazioni di Toffolo e Pagnucco. A Lorenzon risponde Trevisanato

SACILESE - RIVE D'ARCANO 1-1
Gol: 12' Lorenzon, 23' Trevisanato

SACILESE : Zanier A., Colautti, Alietti, Tellan, Beacco, Visalli, Lorenzon, Nadal, Zanier M., Da Ros (Favero), De Anna (Zambon N.). All.: Toffolo

RIVE D’ARCANO
: Indovina, Zucchiatti, Almberger, Puto, Ciroi, Verona, Righini, Minisini, Zucchi, Trevisanato, T. Pontoni (Ascone). All.: Pagnucco.

ARBITRO: Damiano Borrello (Gradisca). Assistenti: Niklas Kalbhenn (Pordenone), Christian Facca (Udine).

NOTE - Ammoniti: Colautti, Da Ros, Ciroi, T. Pontoni. Angoli: 6-3 per il Rive d'Arcano. Tiri: Sacilese 6 (5 nello specchio), Rive d’Arcano 6 (5 nello specchio).

Una bella partita quella vista al “via XXV aprile di Sacile” con un Rive che ha dimostrato di c’entrare davvero poco con la sua attuale classifica.  
La squadra di Pagnucco continua a proporre un ottimo calcio, a sciorinare prestazioni di rilievo ma la vittoria ancora non arriva. Non basta nemmeno un Trevisanato in forma smagliante e pure in terra liventina davvero imprendibile per i difensori di Toffolo, a sbloccare la graduatoria azzurra ancorata  ai tre punti frutto di tre pareggi e della sciagurata sconfitta di Torre.
Biancorossi apparsi invece sotto tono con un Tellan irriconoscibile e Da Ros, al rientro dopo due mesi, apparso subito a corto di condizione.
Gli uomini di Toffolo hanno giocato un buon primo quarto d’ora, trovando anche il vantaggio con un sinistro di Lorenzon per poi limitarsi a subire gli avversari e provare qualche ripartenza, alcune volte pericolose e sventate da un sicuro Indovina. Pallino del gioco però sempre in mano ai centrocampisti azzurri che hanno evidenziato una qualità e dinamicità superiore. Formazioni con assenze importanti: Toffolo ha dovuto rinunciare al “faro” Petris e Pagnucco alla “diga” Degano e al centravanti A. Pontoni.

La cronaca

- 12’ Lorenzon, servito da Da Ros, entra in area ed incrocia il sinistro sul palo lontano dove Indovina non può arrivare,
- 23’ Minisini si lbera sulla destra, palla morbida in area che Trevisanato accompagna in rete,
- 34’ Ancora Trevisanato su punizione sfiora la traversa mentre successivamente non trova la deviazione su invito di Righini.
- 46’ Gran tiro di Nadal ma Indovina è attento e alza sopra la traversa.
- 80’ Trevisanato sbuca sulla destra e tira ad incrociare, miracolo di Zanier.
- 96’ Favero da posizione defilata spara addosso ad Indovina.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



SECONDA A - Caccia aperta alle 3 lepri

Scappano le prime tre anche se è ancora presto per dire fuga ma intanto il distacco dalle prime inseguitrici e di 5 punti. Parliamo di Virtus Roveredo, Vigonovo e Montereale co...leggi
18/10/2019
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02222 secondi