Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PROMO B - Orgnacco al 91' piega il Chiarbola. L'Azzurra va

Impresa su un campo difficile per la formazione di Bolzicco, che si impone per 2-1 dopo essere scivolata in svantaggio in apertura di ripresa

CHIARBOLA  - AZZURRA PREMARIACCO   1-2
Gol: nella ripresa al 4' Spreafico, al 30' Passon, al 91' Orgnacco.

CHIARBOLA/PONZIANA: Gianluca Zetto, Ferro, Miot, Luca Delmoro (18' s.t. Olio), Peric, Zoch, Moriones, Marco Delmoro, Spreafico (6' s.t. Montestella), Marzini (30' s.t. Matteo Pezzullo), Nigris. All.: Campaner.

AZZURRA PREMARIACCO: Re, Paviola, Persello (11' s.t. Pisu), Galassi (12' s.t. Breda), Ciriaco, Donato, Mosanghini (36' s.t. Pema), Missio, Orgnacco, Passon, Travan (16' s.t. Venica). All.: Bolzicco.

ARBITRO: Zancolo di Pordenone. Assistenti: Daniele Salvi (Gradisca), Andrea Ferretti (Trieste).

 

Giovanni Pezzullo (dirigente del Chiarbola/Ponziana): “Siamo passati in vantaggio, ma poi abbiamo purtroppo abbiamo perso al 91'. Primo tempo quasi alla pari e con poche azioni, c'è stata sì qualche normale schermaglia da entrambe le parti, ma si è stazionato abbastanza a centrocampo, anche se loro hanno provato a giocare un po' di più senza mai però impensierire la nostra difesa. A inizio ripresa abbiamo trovato il gol, poi l'1-1 è arrivato praticamente con una ripartenza e abbiamo perso un po' di lucidità in certe situazioni contro una squadra compatta. Con un pizzico di attenzione in più avremmo potuto pareggiare”.

Zeno Minen (presidente dell'Azzurra Premariacco): “Primo tempo molto equilibrato e noi dell'Azzurra un po' contratti perchè venivamo dalla partita di Coppa e avevamo degli acciacchi. Poi siamo andati subito sotto ad inizio ripresa, però la squadra ha reagito bene e l'allenatore ha trovato i cambi giusti. Nel giro di un quarto d'ora abbiamo pareggiato, abbiamo fatto meglio nel secondo tempo e alla fine abbiamo vinto”.

Massimo Laudani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01420 secondi