Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SECONDA A - Barbeano, di tutti i colori. Ma prevale il bianconero

Lo scontro tra battistrada premia un Montereale tosto e temibile specie sui calci da fermo. La squadra di Crovatto nella ripresa cambia marcia. Quel gol di Macorich, prima convalidato e poi annullato

Partita ricca di episodi quella disputata quest’oggi a Barbeano tra due capoclassifica. Alla fine l’ha spuntata la squadra ospite anche se un pareggio avrebbe meglio rispecchiato l’andamento della partita. Nel primo tempo infatti la partita è abbastanza equilibrata sul piano del gioco ma gli ospiti hanno occasioni clamorose su calci angolo e dopo lo 0-1 rischiano in altre tre occasioni di raddoppiare ma o sfiorano i pali di Santuz o i difensori riescono a salvare sulla linea. Per contro Lemmo sciupa da due passi la palla del pareggio e all’ultimo minuto del primo tempo altra dormita generale e su rimessa degli ospiti da metà campo s’invola un attaccante bianconero, in sospetto fuorigioco a parer dei locali, ed appoggia ad un compagno per il comodo 0-2. Squadre negli spogliatoi e mister Crovatto evidentemente si fa sentire.

Secondo tempo e si rivede il Barbeano che con Jackuposky trova il gol su punizione. Passano altri dieci minuti e Bance O. esplode il diagonale del pareggio. I rossi chiudono gli ospiti nella loro area anche se in contropiede rischiano di subire il gol ma Truccolo salva in angolo. Finale scintillante con Bance R. che da fuori area colpisce il sette e quando mancano un paio di minuti alla fine ancora Jackuposky batte una punizione colpendo la traversa, sulla palla che rimbalza arriva Macorich che di testa appoggia in rete. L’arbitro che prima convalida mostrando il braccio verso il centrocampo, poi ci ripensa per un fallo che un difensore ospite reclama, ed incredibilmente annulla. Beffa clamorosa che poi si concretizza del tutto col l’ennesima leggerezza locale sul calcio d’angolo allo scadere e che porta in vantaggio il Montereale. Tre minuti di recupero e fischio finale che premia gli ospiti ma penalizza troppo i locali. Locali che anche oggi han dovuto rinunciare a parecchi titolari fuori per infortuni vari  e che si spera di recuperare per la difficile trasferta di sabato col  Gravis. Il Montereale si è dimostrata squadra tosta e abile specie su calci da fermo e certamente lotterà per i playoff. Buon pubblico a far da cornice e terzo tempo sempre ottimo in quel di Barbeano.

Ideazia


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



SECONDA A - Caccia aperta alle 3 lepri

Scappano le prime tre anche se è ancora presto per dire fuga ma intanto il distacco dalle prime inseguitrici e di 5 punti. Parliamo di Virtus Roveredo, Vigonovo e Montereale co...leggi
18/10/2019
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02243 secondi