Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Brividi per Valnatisone e Pro Romans

I valligiani ospitano la capolista Sevegliano, gli isontini la vice Zaule. L'Ol3 ospite della Terenziana, ancora a Pieris, per sfruttare alcune debolezze difensive. Derby dal pronostico incerto a Visogliano

In approccio alla quinta di campionato si possono già intravedere certe linee di tendenza delle squadre partecipanti al girone B di Promozione. Il gap tra la prima e l’ultima in classifica non è ampio, nove punti, con la capolista Sevegliano Fauglis attesa dal difficile scontro in casa della Valnatisone, un gradino e un punto sotto i gialloblù. E’ senz’altro la partita clou di questo turno con gli ospiti finora vincenti nelle due trasferte fatte e valligiani altrettanto fra le mura amiche.
Anche Pro RomansZaule promette bene con i triestini, secondi anch’essi, a cercar di approfittare di eventuali frenate delle dirette avversarie ma gli isontini hanno voglie di riscatto dopo i tre ceffoni appena subiti dalla Risanese. La quale completa il terzetto al secondo posto e scende nel capoluogo per affrontare il Trieste Calcio, appena staccatosi dal palo con una corroborante vittoria in trasferta con gli “ex” cugini del Costalunga. E sono proprio i gialloneri di mister Cherin a chiudere la classifica con un punto soltanto e per risalire proveranno a fermare la buona marcia della matricola Azzurra in quel di Premariacco. Impresa non facile per invertire la rotta.
Sullo stesso piano dei triestini anche l’Ol3 medita un riscatto dopo il ko subito nei minuti finali del derby con la Forum Julii. Deve però recarsi a Pieris, campo ancora scelto dalla Terenziana in attesa del completamento del manto erboso del “Fogar”, per saggiare la forza d’urto dei biancorossi di Gregoratti, i quali però non sono invulnerabili in difesa.
L’unico derby triestino si svolge sul Carso, a Visogliano, fra Sistiana e Kras con entrambe a leccarsi le ferite dello scorso turno. Visto lo score, a presentarsi meglio dovrebbero essere i padroni di casa, forti di due vittorie sulle due gare casalinghe, rispetto ai due ko esterni della squadra di mister Pahor. Ma nulla è scontato in questi casi.
Impegno casalingo per il Sant’Andrea ad ospitare la Juventina, fresca del primo successo e rinfrancata, seppur affrontare i biancazzurri a Dolina non sarà semplice per chicchessia. L’altra triestina, il Chiarbola, salirà a Gagliano di Cividale per sfidare la Forum Julii, appaiata a centro classifica, con i giuliani desiderosi di scacciare i ricordi della sconfitta casalinga di domenica scorsa.

PROGRAMMA E TERNE ARBITRALI

Domenica, ore 15

SISTIANA – KRAS
Gianluca Toselli (Gradisca); Guido De Marinis (Trieste), Daniele Salvi (Gradisca)

AZZURRA – COSTALUNGA
Alessandro Biscontin (Pordenone); Marco Marino (Basso Friuli), Manuel Vrech (Basso Friuli)

FORUM JULII – CHIARBOLA
Edoardo Luglio (Gradisca); Luca Forte (Basso Friuli), Francesco Battista (Gradisca)
 
PRO ROMANS – ZAULE (ore 16)
Eric Visentini (Udine); Andrea Plozner (Tolmezzo), Simone Chesini (Gradisca)

SANT’ANDREA – JUVENTINA
Nicola Menini (Udine); Francesco Bernardi (Trieste), Donato De Caprio (Basso Friuli)

TERENZIANA – OL3 (a Pieris)
Luca Raccampo (Pordenone); Leonello Biagi (Trieste), Andrea Ferretti (Trieste)

TRIESTE CALCIO – RISANESE
Damiano Borrello (Gradisca); Thomas Cesarin (Gradisca), Pietro Tossut (Gradisca)

VALNATISONE – SEVEGLIANO
Marco Zini (Udine); Giulio Bassutti (Maniago), Andrea Alex Sciortino (Udine)

A cura di Claudio Mariani 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



IL LUTTO - Il calcio piange Aldo Peressini

Se n'è andato in silenzio, come da sua abitudine, a 71 anni Aldo Peressini, noto calciofilo nostrano, ex calciatore professionista e per tanti anni disinteressato “manager diletta...leggi
13/11/2019
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01499 secondi