Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE C - Entusiasmante 6-6 tra Manzano e Clark

Le squadre di Genna e Tirindelli danno vita a un confronto tiratissimo e pieno di capovolgimenti. A 20" dalla fine il pareggio ospite, ritenuto giusto da entrambi i timonieri

MANZANO BRN 1988 - CLARK  UDINE  6-6
Gol:  3' pt Zanuttini, 9' Costantini , 16' Wembolava, 19' Zalascek, 20' Milikovic, 3' st Calderone, 6' Wembolava, 7' El Atrassi, 14' Calderone, 16' La Pietra , 19' Zalascek, 20' Wembolava.

C.5. MANZANO:  Cattarin, Filippo Costantini, Thomas Costantini, Zanuttini, Toso, La Pietra, El Atrassi, Zalascek, Moretto, Gasich, David Duricic, Matteo Duricic. Allenatore: Genna.
 
A.S.D. CLARK: Mazzola,  Alvarez, Calderone,  Milikovic,  Dokia, Rupnik, Mihai, Rossit.  Allenatore: Tirindelli.
 
ARBITRO 1: Copat ( Pordenone). ARBITRO 2: Zandegiacomo di Udine. CRONOMETRISTA: Carbone di Udine. 
 
NOTE - Ammoniti: Milikovic, Duricic Matteo, Zanuttini. Espulsi: Mazzola. Tiri liberi: 0-0.
 
Manzano.  Seconda giornata di coppa Italia in quel di Manzano, palestra di Via Olivo, laddove si contendono i tre punti in palio il Manzano di mister Genna e la Clark Udine dell'immarcescibile mister Tirindelli. La sfida vale il primato in classifica del girone ed il passaggio ai quarti di finale. Mister Genna recupera gli infortunati ma lamenta alcune assenze di rilievo mentre i gialloverdi vantano l'incredibile rimonta e la vittoria nel finale di gara con la Futsal Udinese e dunque scendono in campo ringalluzziti più che mai.
Partono bene i padroni di casa che impensieriscono da subito la difesa ospite. Al 3' vantaggio degli oranges con Zanuttini che dal vertice alto sinistro raccoglie una palla, controlla bene e scocca un tiro che va a sbattere sul palo interno e sorprende Mazzola. Reazione subitanea della Clark con Calderone che danza sul pallone con eleganza  e  si destreggia come un flipper impazzito e per ben tre volte manca il bersaglio per un soffio. Attacca allora il Manzano e raddoppia al 9' con Costantini Thomas che, ben servito dalla destra da Duricic David, insacca con un tap-in. Siamo al 16', gli ospiti accorciano le distanze quando Dokia, con uno scatto felino sulla destra, serve in area l'accorrente Wembolava che non si fa pregare e gonfia la rete.
Si destreggia bene e con esperienza il guerriero sudamericano Alvarez dando tanta carica ed agonismo ai compagni. Ruggiscono ora i padroni di casa con Zalascek che esplode un bolide da fuori area e colpisce il legno alla destra del portiere. E' il preludio alla terza rete dei seggiolai che avviene subito dopo nel finale del primo tempo con lo stesso Zalascek che, ben servito dal limite dell'area, sorprende Mazzola con un colpo da biliardo che si infila nell'angolo basso. 
Replicano nell'ultimo minuto con veemenza i gialloverdi e finalizzano con l'ottimo Milikovic che su calcio di punizione dal limite buca la rete.
Seconda frazione di gioco con le due contendenti volte a darsi battaglia in una cornice agonistica fibrillante ma corretta. Pareggia la Clark ancora con una triangolazione perfetta al 3' partita da Wembolava che appoggia la palla sulla fascia destra dove Milikovic raccoglie e scodella nell'area il pallone laddove l'attento e pronto Calderone raccoglie ed insacca. La gara ora si accende decisamente e, nonostante alcune amnesie difensive, i giocatori si battono al fine di superarsi ad ogni costo. Vanno poi in vantaggio gli ospiti al 6' ancora con il veloce Wembalava che semina il panico tra gli avversari quando parte a bomba dal cerchio di centrocampo, si beve la difesa degli oranges e dal limite infilza Cattarin.
Non ci stanno i padroni di casa che raggiungono la parità al 7' con El Atrassi che riprende una deviazione della difesa e centra il bersaglio con un tiro tagliente rasoterra. In questa fase si mette in evidenza Mihai, il portiere ospite subentrato a Mazzola con tre interventi che hanno del miracoloso. Non ci stanno i ragazzi di Tirindelli che continuano a fare pressing con fraseggi efficaci. Vanno in vantaggio ancora con Calderone al 14' che si invola sulla destra ed infila il portiere con un diagonale preciso. Replicano gli uomini di mister Genna al 16' pareggiando con La Pietra che incrocia nel sette con una staffilata rapida e precisa. Al 17' calcio di rigore per i gialloverdi calciato malamente sul portiere da Wembolava.
Entusiasmante il finale di gara con continui cambiamenti sui due fronti degli attacchi. Va in vantaggio il Manzano con Zalasckec Nino al 18', che riprende un rinvio sciagurato della difesa ed imbuca il pallone nell'angolo giusto. I tifosi locali e quelli al seguito gongolano per le emozioni continue profuse dagli attori del rettangolo. A 20'' dal termine la Clark trova il pareggio con capitan Wembolava che si fa perdonare il penalty sbagliato  con un preciso tiro a giro che sorprende a mezza altezza l'incolpevole Cattarin.
Dunque gara scoppiettante che vede le due contendenti pareggiare e dividersi equamente la posta in palio attestandosi  con quattro punti in testa alla classifica del loro girone. 

HANNO DETTO 

"C'è qualcosa ancora da registrare in difesa e da apprendere per i miei giocatori giovani che provengono dal calcio a 11 e che comunque fanno ben sperare - esordisce mister Genna -. Il pareggio lo accolgo con un pò di rammarico, tenuto conto che si è verificato a venti secondi dal termine. Però il pareggio è giusto visto quello che è stato espresso in campo dalle due compagini".
Mister Tirindelli sottolinea: "Il pareggio è giusto ma la mia difesa ha evidenziato qualche lacuna che va corretta. Nell'intervallo ho catechizzato a dovere i giocatori che hanno recepito le mie indicazioni ed hanno ben reagito. Peccato per il rigore sbagliato che forse poteva chiudere la gara. I miei ragazzi hanno tirato fuori la giusta carica agonistica e tecnica nella ripresa e quando la rosa verrà completata sono certo che saremo all'altezza della situazione. La gara è stata corretta nonostante un forte e sano agonismo sportivo". 
 
Mimmo da Silva

https://i.imgur.com/7JEragx.jpg

https://i.imgur.com/xtCro8u.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03950 secondi