Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REG. A - Gigliotti, Bizzoco, Valdiserra, Mascia, Virgolin e Penso...

I commenti sulle gare andate in scena sabato. Il derby premia la Manzanese, la Pro Gorizia doma la Gemonese. Un punto per la Pro Cervignano, il Ronchi scivola ma cresce

Francesco Gigliotti (direttore sportivo della Manzanese): “Abbiamo trovato subito il gol e abbiamo chiuso la partita nel primo tempo, andando all'intervallo sul 4-0. La ripresa non è stata propriamente equilibrata, ma abbiamo cercato di più il gioco. Era un derby un po' sentito ed è andata bene”.

Vito Bizzoco (dirigente della Virtus Corno): “Abbiamo preso il primo gol dopo 54 secondi, avevo attivato il cronometro... un gol in fuorigioco... però noi siamo entrati molli e al 26' perdevamo 4-0, praticamente la partita era finita. Nel secondo tempo c'è stata la girandola dei cambi, noi abbiamo colpito una traversa e avuto le occasioni per segnare e accorciare. Ripresa più vivace e anche maschia”.

Maurizio Valdiserra (dirigente della Pro Gorizia): “E' stata una gran serata, la squadra ha giocato bene e poi abbiamo brindato al chiosco. Speriamo di riuscire a trovare un po' di continuità nei risultati in modo da far fruttare il lavoro”.

Gianluca Mascia (allenatore della Gemonese): “La partita è stata combattuta finchè si è fatta male la nostra prima punta, ovvero mio figlio. Abbiamo preso gol all'ultimo minuto del nostro primo tempo su un retropassaggio nostro, quindi abbiamo pagato un'altra ingenuità a inizio ripresa. Ci abbiamo comunque provato, il loro portiere è stato bravo. Il calcio va così”.

Mario Virgolin (dirigente della Pro Cervignano): “Il risultato di 2-2 rispecchia l'andamento della partita. Abbiamo segnato con due cross insaccatisi in rete, abbiamo segnato per primi e chiuso il primo tempo sull'1-1. Poi siamo andati sotto e quindi abbiamo trovato il pareggio. E' un buon punto, facciamo giocare i giovani in modo da cercare di formarli per la prima squadra. Abbiamo cinque–sei elementi nuovi rispetto alla scorsa stagione”.

Salvatore Penso (dirigente del Ronchi): “Purtroppo abbiamo perso per 2-0 una gara giocata bene, i ragazzi sono stati bravi. Purtroppo paghiamo il discorso dei fuoriquota da dare alla prima squadra. Abbiamo fatto bene una mezz'ora circa nel primo tempo, venendo trafitti su uno svarione individuale. Al 10' della ripresa abbiamo lasciato l'uomo e abbiamo preso il secondo gol. Abbiamo cercato la reazione e avremmo meritato di segnare”.

Massimo Laudani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02053 secondi